Tuesday, 15 October 2019 - 23:10
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Wine South America. L’assessore Caner in Brasile: “La vitivinicoltura continua a crescere in Sudamerica e il Veneto è presente”

Set 28th, 2018 | By | Category: Cronaca/Politica, Lavoro, Economia, Turismo, Prima Pagina

Venezia, 28 settembre 2018  –  “Se siamo presenti a questa rassegna, e con uno stand bello e accogliente, non è solo per il forte legame identitario che unisce il Veneto al Brasile e allo Stato del Rio Grande do Sul, terra verso la quale dal 1800 in poi sono emigrati milioni di nostri corregionali, ma anche per il concreto interesse a promuovere iniziative di scambio e di collaborazione in ambito vitivinicolo, un settore economico che in questo Paese, ma anche in tutta l’area del Mercosur, ha straordinari margini di crescita”.

Lo ha detto l’assessore al turismo, alla promozione e al commercio estero della Regione del Veneto, Federico Caner, all’inaugurazione della prima edizione di “Wine South America”, fiera internazionale del vino organizzata da Vinitaly-Veronafiere attraverso la controllata Veronafiere do Brasil, in corso a Bento Gonçalves, “le cui colline ricche di vigneti – ha sottolineato l’assessore – ricordano proprio i paesaggi collinari veneti”.

“Il taglio del nastro della fiera da parte del ministro italiano delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, Gian Marco Centinaio, testimonia il grande interesse alla creazione di joint venture tra imprese italiane e sudamericane – ha aggiunto Caner –, ma segnali positivi in tal senso vengono anche dal Vinitaly, che ha registrato negli ultimi anni un crescendo di presenze di operatori provenienti da quest’area”.

E a proposito di dati, secondo l’OIV (Organizzazione internazionale della vigna e del vino), il consumo di vino nel mondo sta aumentando costantemente e nel 2017 le importazioni di vino in Brasile sono cresciute del 29%, con un balzo dell’export europeo (Francia, Spagna e Italia) e con una crescita anche di Cile e Argentina che, pur mantenendo la leadership nelle forniture, hanno ridotto le loro quote di mercato.

“Questo appuntamento – ha concluso Caner – è nato anche con lo scopo di promuovere non solo un’economia ma anche una cultura del vino in queste terre. Qui, e non solo qui, l’enologia sta conoscendo un felice momento di crescita qualitativa ancor prima che produttiva e, nel reciproco interesse, Veneto e Brasile possono dar vita a nuove iniziative sia nel campo della commercializzazione dei prodotti, sia in quello dell’innovazione tecnologica delle aziende produttrici”.

Share

Comments are closed.