13.9 C
Belluno
venerdì, Agosto 7, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Inattività fisica, la malattia del 21mo secolo. Incontro con il prof. Conconi...

Inattività fisica, la malattia del 21mo secolo. Incontro con il prof. Conconi venerdì ad Agordo

Venerdì 28 settembre dalle ore 18, presso la sala “Don Tamis” dell’Unione Montana Agordina, ad Agordo, si terrà l’incontro aperto a tutti e gratuito con il professor Conconi, noto medico sportivo.

L’0rganizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha stimato che nel mondo un adulto su quattro non è sufficientemente attivo e che l’ottanta per cento degli adolescenti non raggiunge i livelli raccomandati di attività fisica.
Molti studi collegano alla mancanza di attività fisica l’insorgere di malattie come diabete, ictus, disturbi cardiocircolatori, depressione e cancro: secondo queste ricerche è quindi fondamentale promuovere a tutti i livelli forme di attività fisica, effettuata a ritmi e tempi adeguati.
E questo non solo per un migliore benessere personale, ma anche per un vantaggio in termini economici complessivi: recentemente, infatti il Ministero della Salute ha affermato come “un aumento dell’attività fisica determinerebbe un minor costo per il Servizio Sanitario Nazionale pari a oltre 2, 3 miliardi di euro in termini di prestazioni specialistiche e diagnostiche ambulatoriali, trattamenti ospedalieri e terapie farmacologiche”

Di queste importanti tematiche si parlerà ad Agordo in un incontro con un “guru” dell’attività fisica: Francesco Conconi, che animerà l’evento intitolato “L’inattività fisica: la malattia del 21° secolo”
Il prof Francesco Conconi – classe 1935 – è un medico molto famoso in ambito sportivo, per le sue ricerche sugli aspetti biomedici dello sport: è fondatore del Centro di ricerca biomedica applicata allo sport dell’Università di Ferrara.
Ha avuto importanti collaborazioni con il Coni e ha partecipato a molte edizioni delle olimpiadi accompagnando atleti di diverse discipline sportive, e maturando esperienze specifiche in molti sport come Biathlon, Canoa, Ciclismo, Corsa , Sci, e Pallavolo
Ha messo a punto un importante test sulle capacità aerobiche degli atleti, che porta il suo nome e viene utilizzato da preparatori atletici in tutto il mondo.
Negli ultimi anni ha applicato le sue conoscenze anche alla popolazione dei non atleti, promuovendo l’attività fisica come strumento importantissimo per migliorare la qualità della vita a tutte le età.
Nel corso dell’incontro, dopo la presentazione del dott. Cesare Dal Bo – direttore sanitario del Poliambulatorio Agordino – Conconi illustrerà i suoi studi e porterà i risultati di iniziative di promozione dell’attività fisica nella popolazione di diverse fasce d’età.
L’incontro con il Prof. Conconi è organizzato dal Poliambulatorio Agordino e dal Centro Di Intrattenimento sportivo B-Fit di Agordo, e gode del patrocinio dell’Unione Montana Agordina.

 

Share
- Advertisment -



Popolari

Revocata la condanna penale agli animalisti per aver offeso Berlato e Caretta a Longarone nel 2015

Il giudice di pace di Belluno revoca la condanna penale al leader di Centopercentoanimalisti Paolo Mocavero e al leader del Fronte Animalista Roberto Serafin,...

Profumo di cirmolo. Festival della scultura in Val Comelico 4^ edizione

Prende il via questo fine settimana, il 7, 8 e 9 agosto, a Santo Stefano di Cadore la quarta edizione del Festival della scultura. Dalle...

Donazioni all’ospedale di Feltre dalla Sezione alpini di Feltre e Ail

Questa mattina sono state consegnate all’ospedale di Feltre due importanti donazioni. La Sezione di Feltre dell’Associazione Nazionale Alpini, sempre sensibile e disponibile nel supportare l’ospedale,...

Matteo Sponga è il nuovo direttore di Medicina Legale dell’Ulss Dolomiti

Matteo Sponga è stato nominato direttore della Unità Operativa Complessa di Medicina Legale dell’Ulss Dolomiti. L’UOC di Medicina Legale, afferente al Dipartimento di Prevenzione, svolge...
Share