Tuesday, 15 October 2019 - 23:32
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Festa del I° anno di apertura alla Farmacia Veneggia con il medico veterinario omeopata Andrea Brancalion

Set 23rd, 2018 | By | Category: Prima Pagina, Sanità

Belluno, 23 settembre 2018  –  “Da 222 anni con l’omeopatia si curano persone, animali e piante”. Lo ha detto Andrea Brancalion, medico veterinario ad indirizzo omeopatico unicista con studio a Castagnole di Paese (Treviso), che è intervenuto ieri sera per la festa del I° anno di apertura della Farmacia Veneggia (dietro il centro commerciale La Veneggia – Mega).

“Curo da 20 anni gli animali – ha detto Brancalion – dove non può esserci alcun effetto placebo. L’omeopatia unicista è basata sull’individuazione del soggetto, persona, animale o pianta che sia. Su 100 persone che hanno l’influenza, ad esempio, ci possono essere 70 rimedi diversi. Si tratta di individualizzare e personalizzare il rimedio. E’ questa la differenza di fondo tra omeopatia e medicina tradizionale. Vi sono poi varie scuole di pensiero all’interno dell’omeopatia, c’è quella francese che predilige e si basa sui sintomi fisici tendenti all’organo malato. C’è uso di rimedi alternati e il cocktail di rimedi. Sono tutti altri livelli possibili dell’omeopatia, senza però gli effetti collaterali dei farmaci chimici”.

Brancalion ha illustrato una serie di casi trattati con l’omeopatia. Mucche gatti, tartarughe, struzzi nei quali l’intervento omeopatico si è dimostrato risolutivo.

Share

Comments are closed.