13.9 C
Belluno
giovedì, Agosto 13, 2020
Home Cronaca/Politica Orrore a Cazin in Bosnia: taglia a pezzi la madre e la...

Orrore a Cazin in Bosnia: taglia a pezzi la madre e la mangia. L’uomo ha dichiarato di aver visto 4 giganti che gliel’hanno ordinato

Questo caso sciocca persino gli investigatori esperti. In Bosnia un figlio, ha ucciso la madre con un grosso coltello, forse un’ascia, per poi tagliarla a pezzi e mangiarla: l’orribile matricidio, macchiato di cannibalismo, è avvenuto domenica nella città bosniaca di Cazin. L’uomo è un 33enne con seri problemi psichici, ha riferito la polizia. Il sospetto era confuso al telefono, motivo per cui i funzionari di polizia non l’hanno preso sul serio all’inizio. Più tardi, quando il fratello dell’uomo ha sospettato che aveva potuto fare qualcosa a sua madre, a quel punto è intervenuta la polizia. Ma è arrivata troppo tardi. La ricerca del corpo è stata inizialmente difficile, perché il sospetto aveva smembrato la sua vittima dopo l’ omicidio e seppellita sparpagliando i resti nella regione.

Durante l’interrogatorio ha dichiarato che erano apparsi quattro giganti che gli avevano ordinarono di uccidere e mangiare sua madre. Uno psicologo sospetta che l’atto possa essere stato innescato da un’allucinazione. L’uomo potrebbe aver avuto problemi psicologici per qualche tempo, culminando in una contro-emozione che ha trasformato il suo amore materno in odio. Nell’attesa che i rilievi scientifici forniscano le indicazioni del caso, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, colpisce tuttavia il fatto che negli ultimi anni in Bosnia, non è la prima volta in assoluto che un caso tanto raccapricciante assurge all’ onore delle cronache con la stessa cruenta dinamica.

Share
- Advertisment -



Popolari

Interventi di soccorso in montagna

Lorenzago di Cadore (BL), 12 - 08 - 20 Attorno alle 19 la Centrale del Suem è stata allertata da tre escursionisti, un ventenne...

Morto il pasticciere Roberto Garbuio, il cordoglio della presidente Scarzanella: «Se ne va un’istituzione della pasticceria feltrina e bellunese»

Nel primo pomeriggio di oggi è morto in un incidente stradale sulla statale della Valsugana Roberto Garbuio, già titolare con il fratello Carlo dell'omonima...

Frammenti d’arte in Valbelluna

Entra nel vivo “Frammenti d’Arte in Valbelluna”, ciclo di visite guidate gratuite alle chiesette della Sinistra Piave in Valbelluna promosse dall’Amministrazione Comunale di Mel...

Nubifragio. Problemi in via San Francesco, in Via Garibaldi e a Visome

Il nubifragio di ieri sera sul capoluogo ha provocato alcuni disagi in varie zone della città. In Via San Francesco si sono registrati alcuni allagamenti...
Share