13.9 C
Belluno
sabato, Aprile 4, 2020
Home Cronaca/Politica Audizione V Commissione Sanità. Massaro: "Servono più risorse e riconoscimento della specificità"

Audizione V Commissione Sanità. Massaro: “Servono più risorse e riconoscimento della specificità”

Jacopo Massaro, sindaco di Belluno

Più risorse per la sanità montana, il riconoscimento della specificità del territorio bellunese e prossimamente un confronto con i capigruppo in consiglio regionale: questi i punti sui quali si è basato l’intervento di Jacopo Massaro, sindaco di Belluno e presidente della Conferenza dei sindaci dell’Ulss 1 Dolomiti, e il vicepresidente il sindaco di Feltre, Paolo Perenzin, oggi in audizione in V Commissione Sanità a Venezia.

«Abbiamo rimarcato due aspetti fondamentali. – sottolinea Massaro – Il primo è quello relativo alle risorse: la Regione Veneto vuole operare ad invarianza di costi, ma aumenta il numero dei servizi da offrire ai cittadini. Già prima le risorse non bastavano, e questa situazione mi preoccupa come amministratore per il futuro dei nostri servizi socio-sanitari. Serve quindi reperire altri fondi, cosa che per altro si verifica già in altre regioni».

L’altro aspetto evidenziato è quello della specificità della montagna bellunese: «La sanità montana comporta maggiori costi e maggior complessità della struttura organizzativa. – sottolinea Massaro – La conformazione territoriale e la situazione demografica del nostro territorio, delle nostre vallate, impone un trattamento diverso rispetto a quello possibile per la pianura».

Il prossimo passo, per i sindaci bellunesi, sarà quello di confrontarsi con tutte le realtà politiche che siedono in Consiglio a Venezia: «Il confronto, per noi, è appena iniziato. – conclude Massaro – Vogliamo incontrare tutti i capigruppo del consiglio regionale affinché possano avere una conoscenza più approfondita del nostro territorio. Riteniamo che il legislatore debba conoscere fino in fondo le problematiche e le caratteristiche di ogni realtà per prendere la miglior decisione».

Share
- Advertisment -

Popolari

Cassazione: no al riconoscimento del neonato a coppia di mamme gay

Niente riconoscimento per la coppia di mamme gay del figlio concepito all’estero con la fecondazione assistita ma nato in Italia. Lo ha stabilito la Corte...

Videoconferenza della Prefettura. Massima attenzione agli spostamenti, sospesi gli allenamenti degli atleti, restrizioni ai mercati

Si è tenuta oggi pomeriggio, in videoconferenza, una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal prefetto, Adriana Cogode, con...

Belluno: Buoni spesa, 264 richieste nella prima giornata. Ricevute domande per oltre 40mila euro

Sono state 264 le richieste di accesso ai buoni spesa arrivate al Comune di Belluno nella prima giornata. Di queste, 225 sono state compilate online,...

Controlli agli spostamenti. L’appello di De Carlo a Prefettura e Questura: “Contrastare l’arrivo di turisti delle seconde case”

“Non vogliamo che il desiderio di ritrovarsi con la famiglia a Pasqua e di farsi una bella escursione sulle Dolomiti a Pasquetta rovinino un...
Share