Saturday, 17 November 2018 - 12:46

Festa del boscaiolo domenica in Val Canzoi

Set 11th, 2018 | By | Category: Appuntamenti

“Tiro del zoc” ed esercitazione della protezione civile: ecco le novità della seconda edizione della festa del boscaiolo che si terrà domenica 30 settembre in Val Canzoi, in Orsera (Cesiomaggiore).

Si tratta di una giornata che coinvolge come protagonisti coloro che si dedicano ai boschi e come pubblico tutti coloro che vogliono trascorrere una bella giornata in mezzo alla natura, lontani dagli stress quotidiani.

Dalle nove di mattina fino al pomeriggio le coppie di boscaioli iscritte alle gare, si sfidano in prove speciali con segon, sapin, manera, dove si vedono in campo l’esperienza dei più esperti, la possenza dei muscolosi taglialegna, l’abilità nell’uso degli strumenti tradizionalmente utilizzati dai boscaioli; vi sono anche prove teoriche (stima del peso e delle misure della legna). La prova nuova dell’edizione del 2018 è il TIRO DEL ZOC in cui vincerà chi tira più lontano un pezzo di legna e chi sa misurare con più esattezza la distanza raggiunta…non basta la forza, ci vuole anche le testa per essere dei buoni boscaioli!

Le iscrizioni sono ancora aperte ma ci sono pochi posti disponibili. Saranno ammesse al massimo 12 coppie. Per iscrizioni basta contattare Laura 3497257938 o Alex 3289245661
Presso Orsera è possibile pranzare e nel primo pomeriggio sono previste le esercitazioni della protezione civile che daranno dimostrazione di un intervento proprio in ambito boschivo con una squadra di volontari.

Sabato 29 settembre alle 18 ci sarà una messa nella chiesa parrocchiale di Soranzen dedicata proprio ai boscaioli con un pensiero speciale per Orazio Tatto che l’anno scorso proprio il giorno prima della giornata del boscaiolo è morto lasciando tutto il gruppo di organizzatori sconcertato.
L’organizzazione è in mano ad un gruppo di amici che col supporto della Pro Loco di Soranzen continuano volontariamente a realizzare degli eventi per valorizzare il territorio della Val Canzoi con dedizione, gratuità e tanta speranza che il luogo possa trovare uno sviluppo continuo e sempre più adeguato alla bellezza di questo territorio, molto interessante dal punto di vista naturalistico e paesaggistico.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.