Tuesday, 15 October 2019 - 23:48
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Un week-end tutto esaurito a Feltre. Il Gruppo consigliare Cittadinanza e partecipazione ringrazia

Set 10th, 2018 | By | Category: Cronaca/Politica, Lettere Opinioni, Prima Pagina

Il week end appena passato è stato qualcosa di incredibile, un tutto esaurito. Per questo il gruppo consigliare Cittadinanza e Partecipazione intente rivolgere un vivo e sentito ringraziamento a tutti coloro che si sono impegnati per regalare a Feltre, ai nostri concittadini e ai molti turisti tre splendide giornate.

Evento clou è stato indubbiamente lo “Street Food” nei tre giorni ha visto la presenza di migliaia di persone passeggiare per Largo Cataldi e via Roma, un evento fortemente voluto all’assessore Debora Nicoletto e all’amministrazione che per prima ci ha creduto e che è stato arricchito dal sempre prezioso lavoro del comitato Feltre Dop il quale ha curato tutti gli spettacoli collaterali.

Ma a Feltre non c’è stato solo questo, un grazie va agli organizzatori ed espositori della “Fiera dell’Oggetto Ritrovato” e della “Fattoria dei Sapori e dei Saperi” in piazza Trento e Trieste.
Un grazie al comitato CSI di Feltre e tutti i volontari che si sono prodigati per organizzare l’ormai consueta “PedalaFeltre” che anche quest’anno ha visto coinvolti centinaia di partecipanti.

E non vogliamo dimenticare le rappresentazioni al teatro della Sena con la rassegna “Sportivamente Teatro” e gli spettacoli legati alla rassegna su Egon Schiele, così come un ringraziamento va agli instancabili volontari delle associazioni che ogni domenica permettono a turisti e cittadini di visitare i musei, il teatro, gli scavi archeologici, la torre dell’orologio.

Come gruppo consigliare siamo orgogliosi del grande successo di queste giornate che sono solo il culmine di una piacevole e lunga un’estate ricca di eventi e momenti di aggregazione. La fattiva collaborazione tra amministrazione e associazioni, comitati e gruppi vari, ha ancora una volta dimostrato come il fare squadra e il lavorare con lo stesso obiettivo, sia l’unica cosa che conta perché solo così si può puntare ad ambiziosi obiettivi e raggiungere risultati che ci lasciano in eredità una città viva e da vivere.

Cittadinanza e Partecipazione

Share

Comments are closed.