Monday, 14 October 2019 - 01:01
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Operazione “Estate sicura”, tre giorni di controlli a tappeto della polizia

Set 10th, 2018 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina, Società, Associazioni, Istituzioni

Sono 4186 equipaggi, pari a 9765 operatori, quelli messi in campo dalla Polizia di Stato nell’ambito dell’operazione ad alto impatto denominata “Estate Sicura 2018”, finalizzata in particolare a contrastare il fenomeno dei furti in abitazione.

La fase conclusiva dell’iniziativa è andata in scena dal 4 al 6 settembre e ha coinvolto più di venti città italiane, coordinata dal Servizio Controllo del Territorio della Direzione Centrale Anticrimine del Dipartimento di Pubblica Sicurezza presso il Ministero dell’Interno, con lo scopo, appunto, di aumentare i controlli nel periodo estivo, quando si acuisce il fenomeno dei furti in appartamento, specie nei capoluoghi di provincia che si spopolano e si ripropone l’esigenza di una forte azione di contrasto ai reati predatori, intensificando i servizi di prevenzione e repressione.

I controlli nel Bellunese

Anche il territorio bellunese è stato interessato con un importante sforzo da parte del questore di Belluno che ha messo in campo 30 equipaggi, pari a un totale di 77 uomini delle Volanti, della Polizia Scientifica, e del Reparto Prevenzione Crimine di Padova. A sostegno del dispositivo anche equipaggi della Polizia Stradale della Sezione di Belluno e alcune pattuglie della Polizia Ferroviaria.
I controlli hanno avuto inizio alla mezzanotte del 4 settembre e si sono protratti fino a tarda notte del 6 settembre. L’attività svolta ha consentito di identificare e controllare 214 persone, di cui 34 extracomunitarie e 61 pregiudicate. L’utilizzo del “sistema mercurio”, nuovo sistema tecnologico di lettura delle targhe, ha permesso di sottoporre all’occhio elettronico 515 veicoli sui 763 complessivamente controllati, di questi ben 27 veicoli sono stati contravvenzionati ai sensi del Codice della Strada.

Grazie al grande lavoro svolto dagli uomini delle Volanti sono stati segnalati all’Autorità Giudiziaria anche tre persone. Un uomo martedì è stato denunciato per furto aggravato, mentre giovedì una coppia è stata deferita per furto aggravato, possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso e di armi.
L’attività di prevenzione e repressione dei reati prosegue tuttavia in maniera costante ed intensa soprattutto in questo particolare periodo dell’anno che, insieme alla parentesi natalizia, vede l’apice della presenza turistica in provincia.

Share

Comments are closed.