Thursday, 21 February 2019 - 12:39

Si torna sui banchi di scuola: ecco le migliori app e siti per studiare online

Set 6th, 2018 | By | Category: Pausa Caffè, Scuola

La scuola sta per riprendere in tutta Italia, quindi vale la pena affrontare uno dei temi più dibattuti degli ultimi tempi: stiamo parlando dell’uso della tecnologia, e in particolar modo di Internet, per studiare.

La rete può infatti garantire diversi vantaggi e opportunità, se usata nel modo corretto ai fini dell’apprendimento. Ecco perché oggi vedremo insieme come sfruttarla in modo sapiente e funzionale, così da farla diventare una grande chance per i ragazzi.

“Prima di vedere i vari software e le app utili, però, è bene fare una premessa: serve in ogni caso essere in possesso di una connessione Internet veloce, cosa che per chi non vive in un grande centro può a volte rivelarsi difficile. Fortunatamente, oggi esistono operatori in grado di portare la connessione internet veloce anche la’ dove i cavi non arrivano (un esempio è Linkem), permettendo a tutti di accedere ai servizi più utili della rete, come appunto questi “dell’apprendimento 3.0”.

bARTolomeo per i più piccoli

Si comincia dai più piccoli, e da siti per imparare divertendosi come bARTolomeo. Si tratta di un sito web pensato per rendere gradevole la fase di apprendimento. Ciò avviene grazie al potere dei fumetti e delle illustrazioni artistiche, che rendono i giochi e gli esercizi didattici più piacevoli da affrontare. Dai giochi come memory fino allo studio della storia, tutto è possibile grazie a bARTolomeo.

I servizi per le scuole medie e superiori

Anche gli studenti delle scuole medie e superiori possono contare sulla presenza di diversi servizi online. In base alle materie da studiare, infatti, è possibile trovare dei tools e delle risorse molto utili.

Basti ad esempio pensare a Redooc e Youmath per l’apprendimento della matematica. Sul primo sito si trovano esercizi e test per prove quali la maturità e la Invalsi. Sul secondo portale, invece, è possibile reperire diversi esercizi di matematica, anche complessi. Ad esempio le equazioni, l’algebra, i polinomi e tanti altri ancora.

Anche le materie umanistiche possono contare su alcuni strumenti online utili. Si parla dell’app Greco Antico, perfetta per gli studenti del liceo classico, e del sito FareLetteratura, utile per analisi del testo e parafrasi.

App e portali per lo studio della lingua inglese

Passando all’importante capitolo delle lingue straniere, sul web è possibile trovare un’infinità di risorse molto preziose, alcune sono particolarmente note, altre meno. Fra le opzioni migliori troviamo l’app British Council: si tratta di un applicativo che raccoglie piccoli filmati in lingua inglese, perfette per rendere l’apprendimento della lingua un’operazione semplice e divertente. Da citare anche il dizionario Ilragazzini: un tool utilissimo per tradurre dall’inglese all’italiano, e viceversa.

Organizzare lo studio con due tools utili

Chiudiamo con due strumenti molto utili per organizzare lo studio: SimpleMind+ e Mindomo. Nel primo caso si parla di una app pensata per gestire in modo intelligente i propri appunti, i riassunti e gli altri documenti per lo studio, che si rivela una risorsa preziosissima, soprattutto quando usata per la preparazione degli esami di maturità. La seconda app è uno strumento pensato per la creazione e per la personalizzazione di diverse mappe concettuali, a cui è possibile aggiungere file multimediali e “rami” di ogni sorta, per poi salvare il tutto in un unico documento.

Ognuno degli strumenti visti oggi può aiutare i ragazzi a personalizzare il proprio metodo di studio, grazie alle tecnologie e alle opportunità concesse dal digitale.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.