Tuesday, 15 October 2019 - 08:55
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Vari interventi del soccorso alpino giovedì 30 agosto

Ago 30th, 2018 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Belluno, 30 – 08 – 18  Alle 12.30 circa il 118 è stato allertato per un’escursionista caduta mentre da Forcella Marmarole scendeva in Val da Rin, ad Auronzo di Cadore. L’elicottero del Suem di Pieve di Cadore ha sorvolato la zona, individuando F.R.C., 54 anni, di Roma, poco a monte dell’Albergo di Baion, dove era ruzzolata sulla ghiaia, sbattendo la testa. Prestatele le prime cure, la donna è stata imbarellata e imbarcata in hovering per essere trasportata all’ospedale di Belluno. Poco prima delle 14 invece una squadra del Soccorso alpino di San Vito di Cadore è intervenuta nei dintorni del Rifugio Talamini, a Vodo di Cadore, poiché una donna, B.M.C., 59 anni, di Padova, si era procurata un trauma alla caviglia. Raggiunta dai soccorritori, l’infortunata è stata portata fino alla strada, distante 200 metri, da dove si è allontanata autonomamente con il marito.

San Vito di Cadore (BL), 30 – 08 – 18     Ieri sera alle 22.30 circa il Soccorso alpino della Val Fiorentina è stato allertato per una coppia di escursionisti in difficoltà sotto il Pelmo. I due turisti tedeschi, 53 anni lei, 68 lui, erano partiti dal Passo Staulanza per raggiungere il Rifugio Venezia e poi rientrare dalla Val d’Arcia. Arrivati nella zona della Val d’Arcia avevano però smarrito la traccia e non erano stati più in grado di trovare riferimenti al buio sulla pietraia. Una squadra di 4 tecnici si è avvicinata in jeep fino al Rifugio Città di Fiume e da lì ha proseguito a piedi risalendo il sentiero Flaibani, dopo aver individuato dalle luci delle frontali il punto del ghiaione in cui si trovava la coppia. I soccorritori hanno raggiunto i due, che stavano bene, erano solo un po’ infreddoliti e disorientati, li hanno riaccompagnati sul sentiero e da lì al passo dove avevano il camper. L’intervento si è concluso verso le 2.30.

Belluno, 30 – 08 – 18 Questa mattina verso le 10.30 il Soccorso alpino di Belluno è stato attivato dal 118 per un escursionista tedesco infortunatosi in fondo al Bus del Buson, alle pendici della Schiara. L’uomo, D.B., 74 anni, che messo male un piede ne aveva riportato un conseguente trauma, è stato raggiunto da una squadra nella gola dove si trovava con altre persone. Stabilizzato e caricato in barella, l’infortunato è stato trasportato per un chilometro fino al fuoristrada e poi accompagnato direttamente all’ospedale di Belluno.

 

Share

Comments are closed.