Tuesday, 16 July 2019 - 02:04

Frana di Piei a Lamon. Massimo Bortoluzzi: l’opera realizzata si sviluppa per 71 metri ed è integrata da strumenti di controllo

Ago 24th, 2018 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

La frana di Piei in Comune di Lamon è oggetto di continui monitoraggi, controlli e interventi da parte dell’Amministrazione provinciale.

Interviene sul tema, soddisfatto del lavoro che sta svolgendo il personale del Servizio Difesa del Suolo, il consigliere provinciale con delega alla difesa del Suolo Massimo Bortoluzzi: “La complessità del fenomeno, trattandosi di un movimento del versante profondo e di significativa estensione, suddiviso in due tronconi, può richiedere interventi correttivi mirati al miglioramento e al potenziamento dell’efficienza e dell’efficacia del consolidamento già iniziato nel 2014 con attività di studio, monitoraggio del dissesto, progettazione e interventi strutturali di edilizia specializzata realizzati concretamente nel corso del 2017”.

L’opera già realizzata, di importo pari a € 500.000,00, ha uno sviluppo complessivo pari a 71 metri, suddivisa in due tratti disgiunti rispettivamente da 40,50 ml e da 30,50 ml, posti a circa una ventina di metri dalla strada comunale situata subito a monte.
La scelta di suddividere l’opera di contenimento nei due tratti sopracitati, è stata dettata dalle osservazioni effettuate nei sopralluoghi, condotti in loco dal personale del Servizio Difesa del Suolo, che hanno chiaramente evidenziato nelle due scarpate contermini movimenti di scivolamento caratterizzati da diverse velocità.
A lavori ultimati si è provveduto a integrare la strumentazione di controllo e monitoraggio continuo dei movimenti del versante che, nel mese di giugno di quest’anno hanno evidenziato la necessità d’intervenire per potenziare ulteriormente l’opera già realizzata nel 2017.

Nell’anno in corso si è reso necessario un delicato intervento d’integrazione delle opere già realizzate, di importo pari a € 57.000,00, finalizzato ad ottenere una maggior sicurezza nella stabilizzazione del dissesto idrogeologico della frana di Piei.
L’intervento ha richiesto la realizzazione di un ulteriore potenziamento dell’opera esistente.
E’ in fase di progettazione un ulteriore intervento finalizzato all’alleggerimento del corpo frana con ulteriori sistemi di drenaggio delle acque superficiali e risorgive e al modellamento del versante riducendone la pendenza.

I miglioramenti apportati, come del resto l’opera già realizzata, comunque, sono finalizzati alla salvaguardia dell’abitato di Piei e in questo senso si è adoperata l’Amministrazione provinciale, dando adempimento alle finalità specifiche di sua competenza.

Share

Comments are closed.