Saturday, 20 July 2019 - 16:06

40enne bellunese inchiodato dall’alcoltest fugge a piedi. “Era solo per una piccola corsetta”

Ago 20th, 2018 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Nella notte tra venerdì e sabato la pattuglia della Squadra Volante ha notato, in via Vittorio Veneto a Belluno, un’autovettura che alla vista dei poliziotti si è repentinamente fermata, motore spento.
Gli agenti hanno così proceduto ad un controllo di polizia; il conducente ha spiegato che si era fermato perché arrivato a casa ma dai documenti non è risultato essere vero, inoltre sin da subito ha manifestato sintomi riconducibili al consumo di alcool.
In seguito agli accertamenti eseguiti, mediante alcool test, il tasso alcoolemico dell’uomo, un bellunese di 40 anni è risultato essere di 1.03 g/l, quindi oltre il limite consentito; una volta appreso l’esito del test il bellunese ha pensato bene di allontanarsi di corsa lasciando sul posto autovettura e amici. I poliziotti lo hanno inseguito e raggiunto immediatamente; si è giustificato dicendo che non aveva intenzione di scappare ma solo di fare solo una piccola corsetta.

A questo punto i poliziotti non hanno potuto far altro che denunciare l’uomo all’Autorità Giudiziaria per guida in stato di ebrezza alcolica e per resistenza a pubblico ufficiale dato che aveva cercato di sottrarsi ai controlli; gli agenti hanno provveduto, inoltre, al ritiro della sua patente.
Nei giorni precedenti gli uomini delle Volanti durante l’attività di controllo del territorio avevano fermato e denunciato in tre distinti episodi altre tre persone (due bellunesi e uno straniero) per guida in stato di ebrezza alcolica provvedendo a ritirare altrettante patenti.

Mettersi alla guida di un veicolo non in perfette condizioni fisiche – fa sapere la polizia – è decisamente pericoloso non solo per se stessi ma anche per gli altri; in questi casi gli interventi della Squadra Volante sono particolarmente importanti per scongiurare rischi di incidenti.

Share

Comments are closed.