Friday, 19 July 2019 - 21:43

Successo mercoledì sera per il concerto al chiostro di Palazzo Fulcis

Ago 17th, 2018 | By | Category: Arte, Cultura, Spettacoli, Prima Pagina

Grande successo per la terza data di Armonie 2018 che si è svolta mercoledì 15 agosto Belluno al Chiostro di Palazzo Fulcis con Viaggiando si suona Concerto conclusivo del Summer Camp Musicale 2018 della Fondazione Lucia De Conz in collaborazione con l’associazione Arione; il concerto è altresì la data centrale della Rassegna “Ferragosto e dintorni” del Comune di Belluno.

Il Summer Camp curato dall’Associazione Arione condotta da Dan Shen e Luigi Marzola è nato in Svizzera 10 anni fa e da alcuni anni è una delle attività ospitate e promosse dalla Fondazione Lucia De Conz; promuove la formazione di artisti di alto livello da tutto il mondo nella bellissima struttura di San Gregorio nelle Alpi con uno sguardo panoramico sia sulla val Belluna che sulle creste del Parco delle Dolomiti Bellunesi. I musicisti che hanno partecipato al saggio di quest’anno erano per la maggioranza provenienti dalla Cina ma merita menzionare la giovanissima e promettente aretina Angelica Rossi; tornata anche per quest’edizione ci ha presentato la crescita di una voce pulitissima e, nomen-omen, angelica, che mercoledì risuonava nella cornice del Fulcis, sotto le stelle di ferragosto. Il chiostro ha registrato anche quest’anno il pienone arricchendo il centro storico di un giusto fervore a favore dei visitatori e vacanzieri che arrivano negli ultimi anni sempre più numerosi.

Serata quindi piacevolissima e riuscita soprattutto grazie al livello davvero alto dei giovani esecutori tra i quali risulta arduo eleggerne i migliori; ottimo il programma composto con loro dai docenti Marzola e Shen che per un ora e mezza ha alternato brani strumentali e vocali dal repertorio classico ma mai scontato. La serata si è aperta con un omaggio al compositore Claude Debussy celebrando il centenario come da sottotitolo del concerto “Bonne nuit Monsieur Debussy”. Note sognanti esotiche e giocose tra cui ricordiamo almeno “Les cloches” eseguito dal tenore Ku Hsiaopei, la Petite suite per pf a 4 mani “En bateau – Cortège – Menuet -Ballet” eseguito Lee Kibbun con Luigi Marzoloa ed infine il “Rondel Chinois” cantato da Dan Shen accompagnata al piano dal compagno di vita Luigi Marzola

Nella seconda parte si sono susseguiti nelle esecuzioni la già citata soprano Angelica Rossi della quale ricordiamo il “Domine Deus” di Vivaldi e il duetto dalle Nozze di Figaro “Su l’aria” di Mozart con la cantante e pianista Cui Su; inoltre il soprano Yang Yixi che ci ha deliziati con “Quando men’vo” da “La Boheme” di Puccini e con un brano della tradizione cinese; le due melodie di Duparc sono state eseguite invece dal potente mezzosoprano Ke Kangni ed il “Benedictus” di Vivaldi dal tenore Liu Yingda. La pianista Ma Xuandi si è invece cimentata con una struggente ballata di Chopin. Tutti i brani sono stati accompagnati dalle pianiste che abbiamo citato per gli assoli ma che sono di fatto specializzande in accompagnamento.
Tutti sul palco per concludere in bellezza la serata con il madrigale a 4 voci “Il bianco e dolce cigno” di J. Arcadelt ed infine il balletto a 5 voci “Amor Vittorioso” di G. Gastoldi. Una bellissima conclusione corale a cui i docenti tengono e che in effetti restituisce il clima di comunità, cultura e passione su cui è basato il summercamp di San Gregorio.

Share

Comments are closed.