Saturday, 20 July 2019 - 16:40

20 volte “Voilà”: continua a Feltre la sperimentazione di “Festival nel Centro Storico” proponendo l’ingresso a offerta libera

Ago 14th, 2018 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Prima Pagina

Su il sipario sulla 20esima edizione di Voilà, la rassegna d’arte di strada divenuta oramai un appuntamento fisso dell’estate feltrina. Anche per quest’anno l’amministrazione comunale ha deciso di affidare l’organizzazione all’Associazione “In Festival”, per la direzione artistica di Aurelio Rota. “Voilà” conferma per il 2018 l’obiettivo di valorizzare tutti gli spazi del centro storico, che verranno proposti come scenario di se stessi e per gli spettacoli in cartellone. Tra le novità di quest’anno, il ritorno all’ingresso libero, proprio per favore il rinsaldarsi del legame tra i Feltrini e il “loro” festival.

Il programma di questa 20esima edizione di “Voilà” prevede una serata “Gala” sabato 18 agosto dalle 20.30 alle 24.00, con quattro spettacoli, tutti programmati in Piazza Maggiore; saranno alternati gli scenari dei Palazzetti Cingolani alle Fontane Lombardesche, con un crescendo di suggestioni, a partire dalla magia comica del Mago Barnaba; entrerà poi in scena Gioia Zanaboni con il suo “Capuche”, una rilettura in chiave moderna con le tecniche di circo-teatro della fiaba di Cappuccetto Rosso, per passare a Simone Alani, vincitore di Italia’s Got Talent 2015, che proporrà il suo affascinante spettacolo di manipolazione dinamica, dove sfere e cerchi sembrano volteggiare nel vuoto al suo comando. Gran finale con “Eventi Verticali” che presentano “Wanted”, il cavallo di battaglia che li ha resi famosi in tutto il mondo: due danzatori verticali appesi a 20 m. da terra interagiscono magicamente con un cartoon proiettato su un grande schermo.

Domenica 19 agosto, dalle 14.30 alle 19.30 in Piazza Maggiore e d’intorni, sono in programma vari spettacoli, che spaziano dal teatro di figura al circo. Un ricco programma che prevede l’esibizione di Lucia Osellieri (burattini), Pierpaolo Di Giusto (burattini), Santosh Dolimano (giocoleria), Giovanni Gaole (giocoleria), Il Mago Barnaba (magia comica), Gioia Zanaboni in “Capuche” (circo-teatro), Simone Alani (manipolazione dinamica), Moscow Circus Show (circo). Sono inoltre previsti due laboratori per bambini: alle 15.00 costruzione pupazzi e burattini con Lucia Osellieri e giocoleria di base e alle 17.00 con Santosh Dolimano.

Come ogni anno non mancheranno le anteprime nelle frazioni, “per portare lo spettacolo a casa dei feltrini”, come ha efficacemente sintetizzato Aurelio Rota durante al conferenza stampa di presentazione della manifestazione. Nel gustoso antipasto di giovedì e venerdì saranno impegnati: Il Mago Barnaba ad Arson il 17 agosto alle 21.00 e Gioia Zanaboni in “Capuche” il 16 agosto alle 21.00 al Casel di Celarda e il 17 agosto alle 21.00 a Zermen.

“Con questa 20esima edizione di Voilà si rinsalda ulteriormente il rapporto tra l’arte di strada e la città di Feltre; un binomio che non vuole solo promuovere il divertimento di qualità e lo svago per grandi e piccini, ma intende anche essere un altro strumento di promozione della città e delle sue bellezze, chiamate ad essere palcoscenico naturale degli spettacoli della rassegna”, il commento del sindaco di Feltre Paolo Perenzin e dell’assessore alla cultura Alessandro Del Bianco.

Share

Comments are closed.