Sunday, 21 October 2018 - 12:54

Malore mortale sulle Dolomiti di Sesto, e altri interventi

Ago 12th, 2018 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Belluno, 12 – 08 – 18   Questa mattina passate le 8 è arrivato l’allarme al 118 per un alpinista infortunatosi a una gamba, dopo essere caduto all’altezza del 7° – 8° tiro dello Spigolo nord dell’Agner. Mentre una squadra del Soccorso alpino di Agordo si portava in Valle di San Lucano, dal momento che le nuvole basse sembravano non permetterne l’avvicinamento, l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è invece riuscito a raggiungere lo scalatore ferito, che si trovava a metà dello zoccolo, in cordata con altri tre rocciatori. Recuperato con un verricello di 40 metri, R.P., 40 anni, di Tolmezzo (UD), è stato trasportato all’ospedale di Belluno.

Verso le 12.30, in accordo con la Centrale di Bolzano, l’eliambulanza è intervenuta sulle Dolomiti di Sesto, dove un escursionista era stato colto da malore lungo il sentiero numero 101 che sale dal Rifugio Comici, a dieci minuti dal Rifugio Pian di Cengia. Alcune persone sul posto hanno iniziato a praticare le manovre di rianimazione a G.F., 55 anni, di Pescantina (VR), sostituiti poi dal personale medico dell’equipaggio, che ha purtroppo solamente potuto constatarne il decesso. Ricomposta, la salma è stata recuperata e portata a Sesto.

L’elicottero dell’Aiut Alpin Dolomites di Bolzano è stato inviato sulla normale all’Antelao, per un escursionista con un probabile trauma alla caviglia. Una volta geolocalizzato a quota 3.050, poco sotto il sito dell’ex Bivacco Cosi, A.S., 22 anni, di Vigo di Cadore (BL), è stato imbarcato e accompagnato all’ospedale di Cortina, mentre l’amico che si trovava con lui rientrava autonomamente. Pronto a intervenire il Soccorso alpino di San Vito di Cadore. L’eliambulanza del Suem di Pieve di Cadore ha infine recuperato una donna che si era sentita poco bene a 100 metri dal Rifugio Semenza, a Tambre. P.Z., 55 anni, di Mogliano Veneto (TV), e la ha trasportata per i controlli del caso a Belluno. Preallertato il Soccorso alpino dell’Alpago.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.