Sunday, 21 October 2018 - 12:02

Isole ecologiche a Belluno in Piazza Martiri. Lunedì il via alla sperimentazione

Ago 10th, 2018 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Stefania Ganz, assessore

Belluno, 10 agosto 2018  –  Prenderà il via lunedì e durerà fino a metà settembre la sperimentazione delle isole ecologiche per la raccolta di vetro, plastica, lattine e carta in Piazza dei Martiri: l’iniziativa è stata presentata dal sindaco, Jacopo Massaro, l’assessore alle politiche ambientali, Stefania Ganz, e il direttore di Bellunum, Bruno Cargnel.
«Lunedì posizioneremo le classiche campane della raccolta differenziata nell’area est e nell’area ovest della piazze e daremo il via alla sperimentazione; – spiega l’assessore Ganz – quando avremo raccolto tutti i dati necessari, al massimo entro un mese, daremo il via alla realizzazione delle isole ecologiche interrate».

Le aree individuate per la sperimentazione prima e per gli scavi poi sono quelle tra il parcheggio delle motociclette e il parcheggio auto sul lato ovest e a fianco del Teatro Comunale, vicino all’area di carico e scarico, nella zona est: «Durante la sperimentazione, posizioneremo tre campane per ogni isola, due per VPL e una per la carta. – anticipa Ganz – Quando realizzeremo le isole interrate, ci sarà spazio per quattro contenitori, due per VPL e due per la carta, che potranno anche essere convertiti per la raccolta del rifiuto secco e umido».

La sperimentazione coinvolgerà soprattutto gli esercizi pubblici della piazza e delle zone limitrofe, ma le campane potranno essere utilizzate anche dai residenti e dai cittadini: «Lo scopo di questa prova – spiega Cargnel – è soprattutto quello di calcolare il numero di svuotamenti che saranno necessari una volta a regime. Le posizioni individuate per le due isole sono un buon compromesso tra le indicazioni degli esercenti e le esigenze tecniche per la realizzazione delle campane interrate».

«Abbiamo chiesto agli esercenti e ad Ascom – aggiunge Ganz – di farci pervenire subito eventuali osservazioni o suggerimenti sul sistema, così da poter intervenire immediatamente senza attendere la fine della sperimentazione».

Il costo per la realizzazione delle due aree, tra scavi, opere edili e messa appunto dei contenitori, è di circa 100mila euro; una campana interrata può contenere fino a 5 metri cubi di materiale contro i 3 dei tradizionali raccoglitori, e le isole interrate dovrebbero essere operative tra la fine del 2018 e i primi mesi del 2019.

«Anche questa è una risposta alle richieste di attenzione al decoro del centro che ci sono arrivate da commercianti e residenti. – spiega il sindaco Massaro – Con questo sistema, infatti, togliamo dai portici e dalla piazza tutti quei bidoni blu che, per problemi di spazio interno, gli esercizi commerciali sono costretti a lasciare tutto il giorno in bella vista: su questa operazione ci siamo confrontati più volte con i commercianti, l’ultima volta pochi giorni fa, ed abbiamo trovato grande condivisione. Questa iniziativa va ad aggiungersi alle altre iniziative estetiche del centro, come la nuova edicola e il riordino degli spazi davanti a Palazzo Fulcis e al Teatro Comunale».

Lunedì 13 arriveranno le nuove campane nelle due aree, mentre lunedì 20 gli uomini di Bellunum ritireranno dai locali coinvolti nella sperimentazione i bidoni per la raccolta di vetro, plastica e lattine.
A fianco delle nuove campane, verranno posizionati anche dei pannelli informativi in italiano e in inglese per spiegare e mostrare a cittadini e turisti, con foto e simulazioni, il futuro della raccolta differenziata in centro.

Share

One comment
Leave a comment »

  1. Ma cosa avete intenzione di fare? Siete ridicoli, come si può accogliere i turisti in piazza con i cassonetti delle immondizie? Al posto del parcheggio delle moto!
    Resto basito da tanta superficialità e incompetenza.

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.