Sunday, 24 March 2019 - 17:25

Elettrodotti in Cadore: Terna interra a Cortina, ma prepara i tralicci a 380mila volt per la linea Auronzo-Lienz con stazione di trasformazione a Cima Gogna

Lug 24th, 2018 | By | Category: Cahiers de doléances, Cronaca/Politica, Lavoro, Economia, Turismo, Prima Pagina

Partito il progetto elettrodotti in Cadore e Comelico. Mentre a Cortina d’Ampezzo Terna interra, ad Auronzo di Cadore costruisce una nuova stazione di trasformazione in località Cima Gogna, su terreni della Magnifica Comunità di Cadore. Mescolando le carte in tavola – fa notare l’Associazione Vivaio Dolomiti – e nascondendosi dietro magliature indispensabili e fantomatici disservizi (esclusi i blackout del 2013 e 2014 che tutti ancora ci ricordiamo) si parte con l’autorizzazione della parte alta di una linea transfrontaliera armata e, crediamo, in futuro gestita a 380 kV.

Si sta dunque preparando la rete di trasporto internazionale “Auronzo-Lienz”, con il consenso delle amministrazioni locali. Dopo la costruzione della centrale a Cima Gogna sarà difficile che qualcuno in Cadore possa ribellarsi alla costruzione di questa autostrada elettrica in aereo.

Ricordiamo ai cittadini – prosegue la nota di Vivaio Dolomiti – di controllare sui giornali l’elenco delle particelle dei terreni sulle quali saranno apposti i vincoli (esproprio e servitù di elettrodotto). Il progetto si potrà vedere sul sito del ministero dell’ambiente, all’interno della sezione “Via-Vas”, e ricordiamo che tutti i soggetti interessati, anche i privati, possono inviare osservazioni al Ministero.

Se qualcuno fosse interessato e avesse bisogno di supporto, l’associazione Vivaio Dolomiti è a disposizione a mettere a frutto la sua esperienza per dare una mano ai cittadini.
E se Terna lo desidera siamo come sempre a disposizione per un confronto pubblico sui progetti previsti nella nostra provincia.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.