Sunday, 21 October 2018 - 12:02

Miracoli in Giardino Buzzati

Lug 22nd, 2018 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

Belluno, Villa Buzzati S. Pellegrino – 26 e 28 luglio: la rassegna culturale GiarDino Buzzati riapre i cancelli della villa con due appuntamenti all’insegna del miracoloso.
Dopo gli appuntamenti in città della rassegna A Casa di Dino, l’Associazione Culturale Villa Buzzati, S. Pellegrino -Il Granaio riapre i cancelli della casa natale dello scrittore per due serate imperdibili.
GiarDino Buzzati prende il via giovedì 26, alle 19, con la presentazione dei libri Ville Venete e Ville Friulane, Istriane e Dalmate, di Alessandro Marzo Magno e Pierfranco Fabris, edizione Biblioteca dell’Immagine.
In collaborazione con la Libreria degli Eddini di Belluno, l’autore Alessandro Marzo Magno farà di Villa Buzzati il luogo ideale per presentare questi preziosi volumi e per raccontare, grazie alla conduzione di Mirta Amanda Barbonetti, la storia di queste affascinanti residenze, che parlano, ancora oggi, tra passato e presente, della Civiltà di Villa; un dialogo continuo tra territorio e cultura che in chiusura sarà allietato da un aperitivo in girardino.

“Qua e là nelle campagne e sui colli circostanti sorgono le vecchie ville. Non importa se non sono trionfalmente nobili come quelle del Terraglio. Come le altre famose ville venete, esse esprimono una civiltà e una serenità di vita che ancora sopravvivono…”
Dino Buzzati, La mia Belluno

Sabato 28 tutti gli appassionati dello scrittore bellunese potranno partecipare a MiracolinGiardino. La serata prenderà il via alle 19 con la musica dei Whiskey Facile, gruppo composto da Ilenya De Vito (voce), Stefano Ottogalli (chitarra), Lello Gnesutta (basso), che proporranno un vivace repertorio swing; seguirà un buffet offerto dal ristorante al Borgo.
In attesa che le ultime luci del tramonto si spengano, alle 21, nel giardino riecheggerà la voce di Nina Buzzati, sorella di Dino, in Nina Racconta, raccolta di audio inediti estratti dalle interviste realizzate dal regista Roberto Bristot.
Alle 21.30 un grande ritorno. Per tutti coloro che non lo avessero visto e per quanti lo ricordano con nostalgia, Roberto Bristot presenta, rimasterizzato, il cortometraggio I Miracoli di Valmorel.
Sarà Antonella Giacomini a delineare gli aspetti artistici di questo cortometraggio, un racconto visionario e intimista che prende l’avvio dall’infanzia dello scrittore e scorre fino a quando Dino Buzzati iniziò a dipingere e scrivere «I miracoli di Valmorel», sua ultima opera. Le riprese del film sono state interamente girate nei luoghi in cui visse, dalla Villa di San Pellegrino alle porte di Belluno, all’amata Valmorel, attraverso i ricordi della famiglia, dei personaggi e le loro storie. Ciò che Roberto Bristot ha voluto comporre è un insieme di immagini, al limite tra sogno e realtà, e atmosfere care all’autore, che hanno plasmato, come più volte dichiarato dallo stesso Buzzati, il suo immaginario fantastico.

Conclusione particolarmente suggestiva alle 22.30 con Antonella Morassutti che leggerà il racconto Plenilunio accompagnata dal violoncello di Teresa Pante.

In caso di maltempo tutti gli eventi si svolgeranno in Granaio.

Share

Comments are closed.