Monday, 26 August 2019 - 11:06
direttore responsabile Roberto De Nart

L’85 enne alpino paracadutista Alessandro Belliere fa tappa a Feltre

Giu 21st, 2018 | By | Category: Prima Pagina, Sport, tempo libero

Alessandro Belliere, 85enne ex alpino-paracadutista, impegnato in un giro d’Italia a piedi per promuovere i valori della pace e della sana pratica sportiva, farà tappa domenica prossima, 24 giugno, a Feltre proveniente da Lamon, dove farà tappa il giorno precedente per poi proseguire alla volta di Valdobbiadene il giorno seguente. Ecco il Programma di accoglienza “Camminatore” predisposto dal Comune di Feltre.

Il programma prevede due momenti:

Primo momento:
Incontro di accoglienza nei pressi del Monumento ai Caduti (ore 11.30) poi si proseguirà, sempre a piedi, per via Cesare Battisti/via Tezze/via XXXI Ottobre/Largo Castaldi/via Mezzaterra/piazza Maggiore dove verrà fatto il saluto ufficiale all’ospite.

Trasferimento c/o la Cooperativa Arcobaleno.

Secondo momento:
Incontro con le Associazioni del territorio (ore 15.30), che avverrà all’interno degli spazi messi a disposizione dalla Cooperativa la quale, tramite la propria rete di contatti, inviterà a partecipare tutti i soggetti che in maniera più o meno diretta possono essere portatori d’interesse nell’ambito dell’Evento.
Sempre la Cooperativa Arcobaleno ospiterà il Sig. Alessandro Belliere, per tutto il periodo della sosta fino alla ripartenza per la tappa successiva (Valdobbiadene), dandogli alloggio nella propria struttura.

Il primo momento prevede la partecipazione di una rappresentanza del Gruppo Bersaglieri, di un gruppo di Giovani Atleti Feltrini (ANA Atletica Feltre) e di quanti altri (amministratori e non) vorranno affiancarsi all’ospite nella cordialità che l’incontro induce ad avere. Nel proseguo del cammino, verso il Municipio di Feltre, ci sarà la scorta della Polizia Locale che sarà parte integrante dell’ospitalità.

Il secondo momento è affidato alla sensibilità di chi ci legge anche nell’allargare l’invito alla partecipazione a quanti abbiano disponibilità di intervenire c/o la Sede della Cooperativa Arcobaleno che dispone di “porte sempre aperte” a tutti coloro che aprono la propria mente ed hanno sani principi verso il prossimo.

Biografia

Alessandro Bellière nasce a Parma il 24 ottobre 1933, bolognese da 60 anni, ora residente a Molinella (BO).

Svolge il servizio militare a Bressanone, nel primo plotone al mondo formato da alpini-paracadutisti.

La grande passione per lo sport lo porta negli anni ’50 a diventare un atleta nazionale di atletica leggera, disciplina fondo, e successivamente marcia, partecipando a varie gare nazionali ed internazionali.

Nel giorno del compimento dei suoi 65 anni effettua alcuni lanci col paracadute presso l’aeroporto di Molinella (BO).

Non pago per aver visitato dagli anni ’60 in avanti i mari più belli ed incontaminati di tutto il mondo, inizia ad avvicinarsi al trekking per decidere, all’età di 78 anni, di percorrere a piedi il percorso da Bologna a Roma, attraverso gli Appennini.

All’avvicinarsi degli ottant’anni decide di esplorare i propri limiti, conscio dell’ottima salute e dell’allenamento quotidiano che la passione per il trekking gli porta. E decide di percorrere a piedi l’intera Italia, da nord a sud.

Nel 2013, per festeggiare gli ottant’anni, percorre a piedi quasi 1.700 km, suddivisi in 42 tappe, partendo dal comune italiano più a nord, Predoi (BZ), per arrivare nel giorno del suo compleanno, il 24 ottobre, ad Ispica (RG), uno dei comuni più a sud dell’Italia.

Nel 2014 percorre a piedi quasi 4.600 km, suddivisi in 137 tappe, cercando di visitare quasi tutta la costa italiana. Partenza da Ventimiglia (IM) e arrivo, sempre nel giorno del suo compleanno, a Trieste.

Nel 2015 percorre a piedi quasi 2.100 km, per un totale di 66 tappe, camminando per lo più lungo la catena appenninica italiana, partendo da Chiavenna (SO) e arrivando il giorno del suo compleanno a Trapani.

Nel 2016 la pensa grossa, e partendo il primo di aprile da Aosta, dopo 6.127 km, 7 mesi di cammino e 4 paia di scarpe, arriva il 24 ottobre a Palermo, bruciando 207 tappe sparse per tutto lo stivale.

Nel 2017 si riposa, effettuando solo una “24 ore non stop”, nel giorno del suo compleanno, percorrendo a piedi circa 122 km nelle campagne di Molinella (BO).

Nel 2018, anno del compimento degli 85 anni, decide di concludere la sua avventura podistica percorrendo in 5 mesi circa 4.250 km, partendo il 28 maggio da Genova, per arrivare a Palermo il 24 ottobre 2018, giorno del suo 85esimo compleanno.

Share

Comments are closed.