Monday, 26 August 2019 - 11:59
direttore responsabile Roberto De Nart

Da giovedì 21 a martedì 26 giugno, in centro a Farra la grande festa di San Vigilio, patrono di Alpago

Giu 20th, 2018 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Prima Pagina

Da giovedì 21 a martedì 26 giugno, in centro a Farra si festeggia San Vigilio, patrono di Alpago. Sarà una settimana densa di appuntamenti e iniziative, a cominciare dalla rassegna di scultura “Belunart”, diretta dal vincitore della passata edizione, Raul Barattin, che vedrà 9 scultori del legno cimentarsi nella realizzazione ciascuno di una propria opera in altrettante postazioni di lavoro, delle quali 7 dislocate in centro al paese e 2 sulla spiaggia di Farra. Italo De Gol, Luca Lisot, Beppino Lorenzet, Alessio De Marco, Mario Iral, Jury Pompanin Togna, Albino Mezzacasa, Sara Andrich e Luigi De Martin sono gli artisti in lizza in questa manifestazione promossa dal Comune di Alpago in collaborazione con le tre Proloco del territorio sempre in prima linea nell’organizzazione di eventi popolari. Il tema scelto dall’amministrazione di Alpago per questa edizione di “Belunart” è “L’unione”. Giovedì e venerdì dunque il via alla rassegna e ai lavori (dalle 9), sabato alle 20.30, preceduto dal un aperitivo in piazza con “Manu DJ” (alle 17), simposio di scultura in palestra comunale a Farra con un intervento del critico d’arte Erminio Mazzucco e intermezzi musicali con il sorprendente trio d’arpe “Le fils rouges”. Alle 21.30 grande serata di liscio in piazza con l’orchestra “La tua idea”. Domenica (dalle 9 alle 19) mostra d’arte itinerante per le via di Farra con i “Madonnari” e l’esposizione di quadri del gruppo “Arti visive” di Vittorio Veneto. Alle 11 è in programma un aperitivo in centro e alle 15 inizierà il laboratorio artistico di gessetto, sull’arte propria dei Madonnari. Alle 16 le tre bande comunali (Farra, Pieve e Puos) si riuniranno in concerto e alle 17 andrà in scena lo spettacolo dedicato alle famiglie con il duo “Naso rosso e Pasticcino”. Alle 18 avranno luogo le premiazioni di “Belunart 2018”. Il concorso, uno dei più interessanti del settore che si svolgono nella provincia di Belluno, prevede che lo scultore che raccoglie i maggiori consensi dalla giuria popolare si aggiudichi la direzione artistica dell’edizione successiva e in collaborazione con l’associazione Dolomiti Domani, presieduta da Luisa Alchini, lo porti nella propria terra di origine. Alle 20 tutti a tavola con la cena dell’artista con spiedo gigante e musica con il duo “Cose di famiglia”. Lunedì 25 giugno (alle 21) “Fuego y Flamengo” in piazza con il gruppo “Alma Loca”. Martedì 26 giugno, ultimo giorno della grande festa patronale, alle 10.30 e alle 18.30 sono in programma due messe nella chiesa di San Vigilio, in collaborazione con il Gruppo Alpini di Farra. La chiesetta, costruita intorno al VII-VIII secolo, è un luogo tradizionale di culto che all’interno mostra un bell’altare seicentesco e alcune tele della stessa epoca. Infine alle 20.45, nella chiesa parrocchiale di Farra, lo spettacolo “San Vigilio, parole, arte e musica” con Paola Brunello e il Coro femminile di Puos.

Share

Comments are closed.