Monday, 26 August 2019 - 11:51
direttore responsabile Roberto De Nart

Ponte sul Gresal, Parco del Piave e Scuola Gabelli. Soddisfatto l’assessore Frison: «Ottimo esito dalle conferenze dei servizi»

Giu 19th, 2018 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Franco Frison, assessore

Belluno, 19 giugno 2018  –  Si sono tenute questa mattina le conferenze dei servizi relative ai progetti di rigenerazione urbana legati al ponte sul torrente Gresal, al Parco del Piave e al recupero della Scuola Gabelli.
«Con questi incontri, abbiamo concluso la valutazione dei progetti e l’acquisizione dei pareri delle autorità competenti. – spiega l’assessore alla rigenerazione urbana, Franco Frison – Attendiamo solo alcuni pareri da parte della Direzione Interregionale dei Vigili del Fuoco e della Commissione Tecnica Regionale decentrata presso il Genio Civile, che arriveranno entro pochi giorni, sicuramente entro fine mese».
«Questi confronti sono per noi importanti – dichiara con soddisfazione l’assessore Frison –  perché ci permettono di acquisire i pareri di tutti gli enti coinvolti e poter risolvere direttamente le questioni; per questo, e per la velocità nel rilascio dei pareri, ci tengo a ringraziare tutti gli enti e le istituzioni che hanno partecipato. Questo è stato un ulteriore passo in avanti per il “Progetto Belluno”, ora la palla passa ai progettisti, tutti presenti alle conferenze di oggi, che entro l’estate produrranno i progetti esecutivi che poi andranno a bando di gara».

Scuola Gabelli

L’importante intervento di recupero dell’edificio della Scuola Gabelli e della valorizzazione del suo giardino è stato al centro del confronto tra il Comune di Belluno, la Sovrintendenza e l’Ulss 1 Dolomiti. Due le prescrizioni: la Sovrintendenza ha chiesto il mantenimento delle finestre originali che si affacciano a sud sul giardino, caratteristiche e particolari; l’Ulss ha invece indicato una nuova collocazione per la cucina e gli spogliatoi di servizio, questione questa già risolta durante la conferenza.

Parco del Piave

Numerosi gli interventi in programma: su tutti, la realizzazione della nuova spiaggia di Lambioi, senza dimenticare opere come il sottopasso o l’area camper. Presenti Comune, Sovrintendenza, Ulss 1 Dolomiti e Bim GSP per l’intervento di risanamento ambientale che prevede tra l’altro anche la sistemazione della raccolta delle acque reflue tra Via dei Dendrofori e Via Lambioi. Nessuna osservazione è emersa durante l’incontro.

Ponte sul Gresal

Il ripristino del ponte sul torrente Gresal, al confine tra i Comuni di Belluno e Sedico, non ha visto particolari prescrizioni: solamente i servizi forestali regionali hanno evidenziato la necessità di rilascio della concessione per l’occupazione dell’area demaniale occupata dal manufatto. Il ponte, risalente ai primi dell’800, verrà recuperato per fini cicloturistici e richiederà un intervento significativo, visti i danni provocati dal torrente che ne hanno compromesso la struttura. Alla riunione, oltre ai comuni interessati, erano presenti il Servizio Forestale Regionale, La Sovrintendenza, il Genio Civile, Bim GSP e Bim Infrastrutture.

 

 

Share

Comments are closed.