13.9 C
Belluno
lunedì, Maggio 25, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Le Guerriere Fiorite di Raptus&Rose tra la gente. Giovedì alle 19 in...

Le Guerriere Fiorite di Raptus&Rose tra la gente. Giovedì alle 19 in piazza dei Martiri a Belluno per i 60 anni del Lions Club

Saranno 45 le donne che sfileranno in piazza dei Martiri a Belluno giovedì 7 giugno alle ore 19.00 Le Guerriere Fiorite Defilée, scriverà un nuovo episodio de La Moda Liberata, il progetto emotivo e creativo dell’Atelier Raptus&Rose.
Pazienti, invitate, incoraggiate e curate dall’equipe senologica dell’Ospedale San Martino, ma anche infermiere, dottoresse e donne della società civile sfileranno unite nella potenza della loro bellezza e della loro unicità.
Moda Liberata significa vestire tutte le donne, di tutte le taglie e di tutte le età celebrandone la diversità come valore assoluto.

45 donne: ognuna con una storia da narrare. Storie di coraggio, di forza, di generosità, di speranza, di stupore.
Per ognuna di loro Silvia Bisconti, anima creatrice e appassionata di Raptus&Rose, ha accolto un tacito desiderio di bellezza e lo ha tradotto in oggetti da indossare, perché la Bellezza è vestire le donne ascoltando la loro anima, risvegliando la loro passione.
Perché ogni donna, qualsiasi sia la via che sta percorrendo, ha dentro di sé il respiro della Bellezza e del Ben-essere.
L’Unità Senologica dell’Ospedale San Martino è un team composto da numerosi specialisti che dedicano la loro professionalità alla prevenzione, diagnosi e cura delle patologie della mammella. Non è solo un esercizio di professionalità, ma soprattutto un rapporto di fiducia, di vicinanza e di ascolto che è determinante nell’affrontare momenti di dolorosa consapevolezza. Ecco perchè il team di professionisti ha coniato uno slogan dedicato all’evento: “ Ogni giorno con voi per ri-vestirvi di futuro”.

Introdurrà la sfilata un breve concerto del tenore bellunese Domenico Menini.
La prima sfilata con pazienti oncologiche è nata nel 2016 dall’ idea dell’ Associazione Oncologica San Bassiano Onlus di Bassano del Grappa (VI) di unire il progetto di Moda Liberata di Raptus&Rose al proprio percorso di sostegno a favore delle pazienti oncologiche con l’obiettivo di esaltarne la bellezza facendo loro ritrovare la femminilità.

L’iniziativa è del Lions Club di Belluno per il 60mo della sua costituzione, dell’Atelier Raptus&Rose e l’Equipe Senologica dell’Ospedale San Martino a intrecciare i loro progetti di solidarietà, ben-essere e bellezza per celebrare l’unicità di ogni donna.
Una proposta forse inusuale per un anniversario istituzionale, ma che il Lions Club Belluno intende condividere con la cittadinanza come un inno alla vita.

Share
- Advertisment -

Popolari

Frontale auto moto nella galleria del Vajont

E' successo nel pomeriggio di oggi, domenica 24 maggio, nella galleria che costeggia la diga del Vajont, nel Comune di Erto e Casso. Un motociclista...

Protezione civile del Veneto: ecco i numeri dell’emergenza covid-19

107.550 giornate/uomo di lavoro donate alla collettività, pari a un valore economico di 23.661.000 euro. Sono queste le straordinarie macrocifre che sintetizzano l’attività finora svolta...

Parte anche a Belluno il Progetto pomodoro

Venerdì 22 maggio, giornata internazionale dedicata alla biodiversità, ha ufficialmente preso il via un interessante progetto di sperimentazione e miglioramento genetico in campo del pomodoro anche...

Grave un anziano rinvenuto a Fastro di Arsié

Arsiè (BL), 24 - 05 - 20  - Attorno alle 8.30 la Centrale del 118 è stata allertata da alcuni passanti che avano rinvenuto...
Share