Wednesday, 21 August 2019 - 14:36
direttore responsabile Roberto De Nart

“Blue Revolution”, venerdì al Teatro Comunale. Ganz: “Riflettiamo sul futuro dell’ambiente”

Giu 1st, 2018 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli

Stefania Ganz, assessore

Sarà il Teatro Comunale di Belluno ad ospitare venerdì 8 giugno, con inizio alle 21.00, lo spettacolo “Blue Revolution – L’economia ai tempi dell’usa e getta”, proposto da Pop Economix, che mette in scena una riflessione sul futuro dell’ambiente e sull’attuale modello economico.
Il Comune di Belluno è tra gli enti patrocinanti la serata: «Siamo ormai consapevoli che solo un radicale cambio di prospettiva ci potrà salvare: – spiega l’assessore alle politiche per l’ambiente, Stefania Ganz – dobbiamo imparare a vedere l’ambiente che ci circonda non come una risorsa da sfruttare, ma come una continua fonte di ispirazione per riuscire a fare meglio, eliminando il concetto di “rifiuto” e ispirandoci ai cicli della natura, per perseguire la grande sfida dell’economia circolare».
“Blue Revolution” parla infatti in maniera coinvolgente delle problematiche legate al modello economico attuale, del profitto a ogni costo, con toni tra il drammatico e l’ironico. Durante la serata, il pubblico verrà accompagnato nella riflessione sul percorso economico e sociale che ha portato il mondo vicino al collasso. Partendo dai “mali” e dalla situazione attuale, si volgerà lo sguardo verso i possibili rimedi, anche attraverso la presentazione di esempi concreti già in atto.
Lo spettacolo è organizzato dal Gruppo di Iniziativa Territorale di Banca Etica di Belluno, Scuole in Rete e l’Associazione Amici delle Scuole in Rete, patrocinato dai Comuni di Belluno e di Ponte nelle Alpi, dai comuni e dall’Unione Montana dell’Alpago, ed è sostenuto da diverse realtà economiche del territorio, impegnate quotidianamente nella diffusione di modelli sostenibili.
La serata è ad ingresso libero ed è possibile prenotarsi via Facebook alla pagina GIT Belluno o dal sito www.eventbrite.it

Share

Comments are closed.