Monday, 23 July 2018 - 11:26

Due nuove donazioni al Museo di Palazzo Fulcis

Mag 15th, 2018 | By | Category: Arte, Cultura, Spettacoli, Riflettore

Due nuove donazioni arrivano ad arricchire l’offerta del Museo di Palazzo Fulcis: si tratta di un dipinto ovale e di una cassapanca. Questa mattina in Sala Giunta di Palazzo Rosso le firme ufficiali sui contratti; presenti, oltre ai donatori, l’assessore alla cultura. Marco Perale, il conservatore dei musei civici, Denis Ton, ed il dirigente comunale, Carlo Erranti.

Il dipinto è un dono dei fratelli Luca e Annalia Sommavilla: «L’ovale rappresenta una monaca della famiglia De Vei ed è riconducibile alla produzione della scuola di Gaspare Diziani. – spiega Ton – Pare un “ritratto d’occasione”, realizzato per la cerimonia di monacazione, e indicativamente risale al XVIII secolo».

Luigi Bortoluzzi ha invece consegnato agli spazi del Fulcis una cassapanca di legno intarsiato, risalente al ‘600; una donazione fatta in memoria della madre. Letizia Nicoletti Bortoluzzi, tra le fondatrici e per anni presidentessa della sezione bellunese di Italia Nostra.

«Sono due tasselli che raccontano la storia dell’arte del territorio bellunese. – conclude Ton – Opere che vanno a incrementare le nostre raccolte e che arricchiscono di nuovi frutti la lunga stagione di elargizioni al museo cittadino, che adempie al suo compito istituzionale di tutelare la storia artistica e locale della città»,

«Il museo si conferma così il luogo della memoria collettiva della città e del suo territorio, il terminale in cui tanti oggetti straordinari e tante storie personali trovano la giusta valorizzazione per superare le barriere del tempo. – commenta l’assessore Perale – Memoria, civismo e gratitudine: sono queste, ancora una volta, le chiavi di lettura per meglio comprendere il radicamento crescente del museo nel tessuto cittadino».

Share

Comments are closed.