Friday, 22 November 2019 - 12:23
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Conclusa “Belluno dei Bambini” 2018. Conferite 19 cittadinanze onorarie ai bambini figli di immigrati

Apr 24th, 2018 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina, Società, Associazioni, Istituzioni

Belluno, 24 aprile 2018  –  Sono state 19 le cittadinanze onorarie conferite ad altrettanti piccoli bellunesi nati nel 2017 da cittadini immigrati: la cerimonia di consegna è avvenuta questa mattina in Teatro Comunale, durante la giornata di chiusura della Belluno dei Bambini.
«È un’iniziativa nata nel 2013, grazie a un ordine del giorno votato dal Consiglio comunale e nato su proposta e richiesta dei bambini della Scuola Gabelli. – ricorda l’assessore alle politiche sociali, educative e dell’istruzione, Valentina Tomasi – Ogni anno, con il supporto di Unicef Italia, conferiamo la cittadinanza onoraria a tutti i bambini nati l’anno precedente in Italia da genitori immigrati; ormai abbiamo superato i 120-130 bambini. Sono cittadini bellunesi “di fatto”, anche se non di diritto, e spero che la legislazione nazionale intervenga presto su questo tema».

19 i piccoli “neo-bellunesi”: Daniel, Anastasia, Jake, Youssef, Ledijon, Jannat, Yonce, Rita, Mouad, Amar, Maryam, Isabella, Luca, David, Krzysztof, Alexandra, Andres, Godfred e Lum; gli ultimi tre sono anche saliti sul palco con le famiglie a ritirare l’attestato.
La cerimonia della consegna delle cittadinanze onorarie è stato il momento clou della giornata conclusiva della Belluno dei Bambini, l’iniziativa che da cinque anni coinvolge i più piccoli in attività di cittadinanza attiva: «È una manifestazione che cresce di anno in anno, coinvolgendo le scuole dagli asili nido fino alle secondarie di primo grado, dall’educazione ambientale a quella stradale. – spiega Tomasi – Quest’anno c’è stata una grande partecipazione da parte degli enti, associazione e strutture che lavorano con i bambini; tra le nuove entrate del 2018 c’è, ad esempio, il Museo Interattivo delle Migrazioni. Le nuove adesioni e la partecipazione di tutte le scuole di tutti gli ordini ci fanno capire che stiamo lavorando nel senso giusto e continueremo su questa strada».
Alla cerimonia al Teatro comunale erano presenti circa 250 bambini di 16 classi dei tre istituti comprensivi del capoluogo; a tutti loro è stata poi ​consegnata una copia della brochure “Belluno dei bambini e dei ragazzi” realizzata dal Comune di Belluno e ideato da Marta Mellere.

Share

Comments are closed.