Monday, 24 September 2018 - 19:12

Mobilità. Bond: “Coordinare gomma e rotaia. E un futuro elettrico per i bus”

Apr 6th, 2018 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Per fare turismo, serve un servizio di trasporto pubblico coordinato ed efficiente: ad affermarlo è il deputato di Forza Italia, Dario Bond, che prende spunto dalla segnalazione del turista di Monza diretto a Falcade, “appiedato” per un’ora alla stazione di Belluno per la mancata coincidenza tra il suo treno, in arrivo da Padova, e il bus per la località agordina.
“Mi viene da dire: dovevamo svegliarci prima”, commenta amaro Bond. “Questo è un grosso disservizio: molti turisti scelgono di viaggiare con i mezzi pubblici, ma se guardando gli orari notano che mancano le coincidenze tra treno e bus, cambiano idea o scelgono un’altra destinazione, magari in Trentino Alto Adige, dove il servizio pubblico è armonizzato. Serve un biglietto unico per treno e bus, ma anche una coincidenza di orari per agevolare i viaggiatori”.

C’è poi la questione ambientale: “In un territorio che punta sul trasporto pubblico, il mio sogno è vedere autobus e corriere elettriche sulle nostre strade”, commenta Bond. “In queste settimane, DolomitiBus ha presentato la sua nuova flotta di mezzi, l’ultimo appuntamento ieri a Feltre; a loro, come alla Regione Veneto che ha sostenuto l’investimento, vanno i miei complimenti. La mia speranza, nel futuro, è di vedere il Bellunese come Torino, che ha acquistato 23 mezzi ad alimentazione completamente elettrica. Questa è una provincia che tiene molto all’ambiente e al rispetto ambientale, che fa una battaglia contro i tralicci dell’alta tensione, ma che deve puntare anche a mezzi pubblici ancora più verdi”.

Share

Comments are closed.