Tuesday, 11 December 2018 - 00:56

I volontari del Servizio civile anziani ripuliscono la discarica abusiva in via Veneggia

Apr 3rd, 2018 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina, Società, Istituzioni

Una vera e propria “discarica” in via Veneggia, con copertoni, bidoni di latta e sacchi abbandonati: ecco quanto trovato e raccolto dai volontari del “Servizio civile anziani” durante le operazioni di pulizia coordinate dall’assessorato all’ambiente e da quello alle manutenzioni.

Stefania Ganz, assessore

«Con l’arrivo della bella stagione, i nostri eco-volontari sono ripartiti alla grande, cominciando a ripulire alcuni angoli della città deturpati dall’abbandono di rifiuti. – spiega l’assessore all’ambiente, Stefania Ganz – Proprio oggi, i “volontari anziani” hanno individuato quest’area trasformata in discarica da cittadini incivili ed hanno già raccolto e rimosso i materiali più ingombranti».
Le operazioni di pulizia, coordinate dal responsabile della Protezione Civile del Comune di Belluno, Paolo Zaltron, erano già cominciate la scorsa settimana, quando alcuni dei volontari iscritti all’albo comunale erano intervenuti nella piazzola di Via Sarajevo e, con il supporto di due dei richiedenti asilo che settimanalmente prestano servizio volontario su tutto il territorio comunale nell’ambito delle manutenzioni, la avevano ripulita da immondizie e vegetazione. Al termine del lavoro, gli operatori di Bellunum avevano asportato il materiale e ripulito con la spazzatrice l’area asfaltata.
«Sempre in questa zona, nei pressi del supermercato, – aggiunge Ganz – sono intervenute anche altre due volontarie; a loro, come ai volontari del Servizio civile anziani, ai richiedenti asilo e a tutti coloro che si mettono a disposizione per il decoro e la pulizia della città, va il nostro più sincero “grazie”».

«Tutti loro, assieme al personale del Comune e della Bellunum, garantiscono sempre la massima disponibilità, anche quando purtroppo sono costretti ad intervenire ancora una volta negli stessi luoghi, magari per recuperare rifiuti facilmente e gratuitamente conferibili all’ecocentro – conclude l’assessore – Dopo queste operazioni, ci sarà un monitoraggio sulle aree oggetto di intervento, per scoraggiare i maleducati e tutelare il lavoro di chi dedica il proprio tempo per rimediare all’inciviltà altrui»
Dopo queste prime attività, sono già state individuate altre aree d’intervento da parte dei volontari e si stanno pianificando i lavori che proseguiranno per tutta la bella stagione.

Share

Comments are closed.