Thursday, 19 July 2018 - 21:21

W la bici viva. A Feltre dal 5 al 15 aprile il festival dedicato al mondo della bicicletta. Il programma completo

Mar 31st, 2018 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Eventi, sport, tempo libero, Pausa Caffè

Ci sarà Maria Canins, bandiera del ciclismo femminile: un Giro d’Italia, due Tour de France, dieci titoli italiani e un oro mondiale, per non citare tutto quello che ha conquistato anche nello sci di fondo. Ci sarà Sandro Donati, maestro dello sport e ambasciatore dello sport pulito: le sue battaglie contro il doping, anche quello di Stato, gli hanno procurato più nemici che amici. Ci sarà Massimo Cirri, il conduttore di “Caterpillar”: sua la campagna per assegnare alla bicicletta il premio Nobel per la pace. Ci saranno i Tetes de Bois: il loro album “Goodbyke” interamente dedicato alla bicicletta, il loro video con Margherita Hack che interpretava Alfonsina Strada, e il loro palco alimentato a pedali dagli spettatori ne hanno fatto la band di riferimento dei ciclisti. E ci sarà anche una nuova biblioteca riservata soltanto ai testi – dai manuali ai saggi, dai romanzi alle biografie, dalle poesie alle enciclopedie – che si occupano delle due (ma anche tre o quattro) ruote umane.

“W la bici viva” è il festival che Feltre, dal 5 al 15 aprile, dedicherà al mondo della bicicletta. Incontri e appuntamenti, gite e pedalate, mostre e spettacoli. Nelle scuole e nei centri anziani, sul Grappa e sulla Via Claudia Augusta, nei palazzi e nelle piazze. Con l’organizzazione dell’assessorato all’Ambiente del Comune di Feltre, il sostegno di Sportful, la regia dell’associazione Ti con Zero e la partecipazione delle forze del territorio, dal Pedale Feltrino alla Fiab, dal Centro diurno Le Casette al Centro Auser, perfino l’intervento del Rugby Feltre. Perché la bicicletta è un comune denominatore e moltiplicatore, è il massimo della ecologia e il minimo dell’ingombro, è una grammatica elementare e un linguaggio universale, è quanto di più letterario si possa immaginare e spostare, è una continua lezione di storia e geografia e, come sarà dimostrato da speciali bike test, anche di scienza.

Fra interviste stradali (Guido Foddis, musicista e blogger, dialogherà a sorpresa – e in video – con i feltrini) e pedalate cittadine (con GiBì Baronchelli, che presenterà anche il libro “Dodici secondi” scritto da Gian-Carlo Iannella sulla sua carriera, in testa al gruppo), fra teatrini di carta (opere di Fernanda Pessolano, che terrà anche laboratori sulla loro costruzione) e raccolte di fotografie (l’Archivio fotostorico feltrino ha selezionato materiale da collezioni private e l’associazione culturale Aeneis 2000 propone la mostra “24 scatti Bike: l’Uomo e La Bicicletta”), anche una tavola rotonda sul fenomeno della bike economy: previsti gli interventi di imprenditori come Mauro Benetton, dirigenti come Luca Baraldi e Fabio Celeghin, corridori (e non solo) come Alessandro Ballan e Marzio Bruseghin, esperti del settore come Gianluca Santilli e Ivan Piol, giornalisti e scrittori come Claudio Gregori e Marco Pastonesi.

Il programma W la bici viva – 5/15 aprile 2018 – La bicicletta e la sua magia: libri e incontri, musica e teatro, ciclabili e sentieri
Dai nove mesi a novantanove anni.

Svelta, agile, magra. Silenziosa, pulita, economica. E sempre umana. La bicicletta ci sta aiutando a salvare il mondo. Questa rassegna serve a promuoverne l’uso e a esaltarne i valori: non solo sportivi e salutistici, ma anche culturali e sociali. Incontri in librerie e birrerie, gite lungo i fiumi e sui monti, spettacoli in scuole e teatri, e la costituzione di una biblioteca interamente dedicata alla bicicletta in tutte le sue forme.

Giovedì 5 aprile prologo in piazza
Dalle ore 10 – Largo Castaldi – Percorso gioco
“Abilità in bicicletta”, percorso di giochi e ostacoli in bicicletta per educare a una corretta disciplina stradale. A cura dell’Unione Ciclistica Foen
Dedicato alle scuole elementari.
Esposizione dei nuovi mezzi Dolomitibus compresi quelli con trasporto bici
Venerdì 6 aprile – GIORNATA MONDIALE DELLO SPORT
0re 11 –– Sala Convegni – Ospedale Santa Maria del Prato  – Incontro
“Lo sport pulito”, doping, antidoping, morale, allenamenti.
L’importanza dello sport per i ragazzi. Lo sport da un punto di vista fisico e morale. Come si diventa professionisti: da Pietro Mennea a Alex Schwazer. Le tentazioni del doping e come resistere nello sport pulito.
Intervengono: Sandro Donati, maestro dello sport e allenatore, Maria Canins, fondista e ciclista, Claudio Gregori, giornalista del “La Gazzetta dello sport”, e Marco Pastonesi, giornalista, sportivo e scrittore. Letture di Gabriele Benedetti, attore, da “28 battiti” di Roberto Scarpetti
Scuole e cittadinanza
Dalle ore 10 alle 18 – Interviste ai cittadini
“Bikipedia”, interviste a cura di Guido Foddis, musicista. Le interviste saranno montate e divulgate sul sito del Comune di Feltre a partire da domenica 8 aprile
Ore 18.30 – Sala degli Stemmi – Incontro con l’autore
“Il corno di Orlando” di Claudio Gregori, giornalista e scrittore, accompagnamento musicale di Guido Foddis alla chitarra (Edizioni 66thand2nd)

Sabato 7 aprile
Ore 9 – Apertura percorso fotografico letterario nelle vetrine di Feltre
Ore 10.30 – Teatro della Sena – Tavola rotonda
“La bici fa pedalare, l’impulso della bike economy nel mercato mondiale”, intervengono Gianluca Santilli, membro della commissione per la bikeconomy e marketing dell’Unione ciclistica internazionale; Luca Baraldi, amministratore unico di Segafredo Grandieventi; Fabio Celeghin, Ceo della Distribuzione Moderna Organizzata e sponsor del team Vini Fantini-Nippo; Mauro Benetton, imprenditore; Marzio Bruseghin, campione italiano a cronometro nel 2006, viticoltore, accompagnatore di cicloturisti; Alessandro Ballan, campione del mondo di ciclismo su strada nel 2008, accompagnatore di cicloturisti; Ivan Piol, presidente Gran Fondo Sportful. Moderatori Claudio Gregori e Marco Pastonesi
Ore 16.30 – Palazzo Borgasio – Inaugurazione
“Giro giro Tondo”, mostra di teatrini di carta e libri dedicata al Giro d’Italia, a cura di Fernanda Pessolano, inaugura Giambattista Baronchelli; a seguire, presentazione “Storia breve di un ciclista” di Giancarlo Iannella, biografia di Giambattista Baronchelli (Lyasis Edizioni); inaugurazione Biblioteca della Bicicletta Lucos Cozza, sede di Feltre con scultura realizzata dal Centro diurno Le Casette; “Bikipedia”, proiezioni delle interviste realizzate da Guido Foddis.
Ore 21 – Auditorium Canossiano – Concerto
“GoodBike” concerto con i Tetes de Bois, musiche e testi interamente dedicati alla bicicletta

Domenica 8 aprile
Ore 9.30 –Prà del Moro- Centro Visitatori Parco delle Dolomiti Pedavena – Pedalata
in collaborazione con l’Associazione Pedale Feltrino e con Giambattista Baronchelli, 93 vittorie da professionista, due volte secondo al Giro d’Italia
Ore 9 – Via Claudia Augusta- Pedalata
“Da Atino a Feltre lungo la Via Claudia Augusta”: cronaca in diretta del viaggio. Partenza con Alberto Fiorin, autore di guide e cicloturista, Fiab Feltre e staffetta con le altre associazioni Fiab lungo il percorso

FIERA DELL’OGGETTO RITROVATO Centro Storico
Dalle 10 – Loggiato municipio – Raccolta di foto
“Feltrini in bicicletta”, stampa e digitalizzazione delle foto dei cittadini a cura dell’Archivio Fotografico Feltrino
Dalle 11 alle 16 – Loggiato municipio
Ri/ciclo, baratto, acquisto, donazione e scambio bici usate
Dalle ore 11 alle 16 – Palazzo Borgasio/Piazza – Laboratorio
“Non solo per gioco”, laboratorio di costruzione dei teatrini di carta, marionette e burattini a tema ciclistico, con Fernanda Pessolano, artista
Partecipanti bambini dai 5 agli 11 anni

dalle ore 9,30 alle ore 17 – PRA’ del MORO-PRA’ del VESCOVO
“Bike shop test” a cura dei rivenditori RBS Sas Bicigrill Busche
MTB Point Anzú Feltre, Dalla Rosa Cicli Feltre, GR Bike Feltre, Cicli Sanvido Cesiomaggiore
Ore 18.30 – Palazzo Borgasio – Incontro
“Via Claudia Augusta: ieri oggi e domani” Intervengono Ciclisti, Amministratori, Operatori Turistici
accoglienza arrivo del gruppo
Martedì 10 aprile
Ore 11- Fonzaso – Sala meeting Sportful – Incontro
“Storie di sport” con Giordano Cremonese, Silvio Fauner, olimpionico sci di fondo, Antonio Uliana e Giovanni Knapp, ex corridori professionisti, e Marco Pastonesi
Una chiacchierata fra ricordi e racconti, giornate felici e storte, valori eterni e acciacchi senili. Lo sport ai tempi del dilettantismo e in quelli del protagonismo, i mondiali e le olimpiadi, i sacrifici e i guadagni
Partecipanti scuola media di Fonzaso – Aperto a tutti

Mercoledì 11 aprile
Ore 11 – Aula Magna Ist. Forcellini – Incontro con l’autore
“Il dio della bicicletta”, di Marco Ballestracci (Instar Libri)
Racconti di ciclismo sulla strada e sul divano, di campioni e gregari, di salite e volate, di storie sfumate ed eterni secondi posti. Narrazione con accompagnamento musicale di e con Marco Ballestracci, scrittore e musicista
Scuole superiori – Cittadinanza
Ore 15 – Circolo Auser presso bar Casa di Riposo – Incontro con l’autore
“I diavoli di Bartali” e “Gli angeli di Coppi”, storie e aneddoti dell’Omino di ferro, del Campionissimo e dei loro gregari, incontro con Marco Pastonesi, scrittore e giornalista sportivo (Ediciclo Editore)
Ore 20 – Rugby Feltre club house – Incontro
“Storie rotonde e ovali”, incontro con Giordano Cremonese, Marco Ballestracci e Marco Pastonesi

Giovedì 12 aprile
Ore 14.30 – Palazzo Borgasio – Laboratorio e visita guidata
“Teatrino a soffietto” laboratorio di costruzione del teatrino di carta e visita guidata alla mostra “Giro giro Tondo” a cura di Fernanda Pessolano e operatori ULSS Le Casette
Ore 20.30 – Sala Ocri – Incontro
Thailandia, Laos, Cambogia: la grande avventura sui pedali
Diari di viaggio nel Sud-Est asiatico: due mesi trascorsi pedalando in solitaria sulle strade della Thailandia, del Laos e della Cambogia, 4500 chilometri tra le montagne del nord, accanto a templi antichi, lungo le sponde del Mekong, fino al mare.
Con Claudio Mason, cicloviaggiatore feltrino. A cura di Fiab Feltre
Accompagnato dal vivo dal trio Merryacoustics
Venerdì 13 aprile
Ore 9 – Feltre-Monte Grappa – Pedalata
“Cronaca in diretta”. Con Lorenzo Cremonesi, giornalista e inviato di guerra del “Corriere della sera”, accompagnato dal Pedale Feltrino
Ore 11 inaugurazione percorso ciclopedonale “Rio Musil”:
Comuni di Feltre e Pedavena- Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi-Scuole Mugnai e Pedavena
Ore 18.30 – Palazzo Borgasio – Incontro
“Israele a pedali, dai Kibbutz al Giro”, diari di viaggio di un inviato di guerra, il primo 40 anni fa, l’ultimo nell’aprile 2018. Con Lorenzo Cremonesi, Marco Pastonesi e Ruggero Burigo alla chitarra

Sabato 14 aprile
Ore 9 – Prà del Moro/Cesio – Pedalata
“Il Nobel della pace alla bici: una strada in salita” pedalata da Feltre al Museo della bicicletta Toni Bevilacqua di Cesiomaggiore passando per il Museo Etnografico della Provincia di Belluno e del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi; con Massimo Cirri, giornalista di “Caterpillar” (Rai Radio 2) e scrittore, in collaborazione con Fiab Feltre.
Ore 18.30 – UniSono Concert Hall – Incontro con l’autore
“Sette tesi sulla magia della radio”, di e con Massimo Cirri, giornalista e scrittore (Bompiani Editore), William Nisi al sax e Mosè Andrich al pianoforte
Ore 21 – Teatro della Sena
“Finisce per A”, storia di Alfonsina Strada, prima e unica donna a correre il Giro d’Italia, di Eugenio Sideri, regia di Gabriele Tesauri. Con Patrizia Bollini.
Domenica 15 aprile
Ore 10 – Aula magna Campus – Un dialogo di comunità
“Bici di lotta e di governo: quale ciclabilità per la montagna bellunese nel futuro prossimo”. Intervengono Amministratori Pubblici, Comitati, Associazioni e Società ciclistiche, operatori turistici e commerciali di settore.
A seguire brindisi e saluti

Inoltre dal 5 al 13 aprile per scuole di tutti i livelli saranno proposti laboratori di costruzione del teatrino di carta con visita guidata alla mostra “Giro giro Tondo” nel Palazzo Borgasio a cura di Fernanda Pessolano, letture ad alta voce a cura delle Associazioni Lettori Volontari, laboratori di ciclofficina a cura dei rivenditori: RBS Sas Bicigrill Busche, MTB Point Anzú Feltre, Dalla Rosa Cicli Feltre, GR Bike Feltre, Cicli Sanvido Cesiomaggiore.

 

La squadra

Mosè Andrich, pianista, studia al Conservatorio Giuseppe Verdi, fa parte del gruppo Unisono Groovemakers, insegna nella scuola Unisono

Archivio Fotostorico Feltrino, servizio promosso dalla Comunità Montana Feltrina in convenzione con il Comune di Pedavena per la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio fotografico locale

Alessandro Ballan, corridore professionista dal 2004 al 2014, ha vinto il Giro delle Fiandre nel 2007, il Mondiale nel 2008, il Giro di Polonia nel 2009. Opinionista tv, testimonial di aziende del settore ciclistico, accompagnatore di cicloturisti

Marco Ballestracci, scrittore e musicista, autore di “Imerio” (Instar, 2012), “Il dio della bicicletta” (Instar, 2014), “I guardiani” (66thand2nd, 2016) e “1961” (Ediciclo)
Luca Baraldi, amministratore unico di Segafredo Grandieventi, è stato amministratore delegato di Lazio Calcio, direttore generale di Parma Calcio, presidente Lega calcio serie B e vicepresidente serie A
Giambattista Baronchelli, da dilettante ha vinto Giro d’Italia e Tour de l’Avenir (1973), da professionista 93 corse fra cui il Giro di Lombardia (1977 e 1986). Secondo al Giro d’Italia (1974 e 1978), secondo al Mondiale (1980). Su di lui è stato scritto “Dodici secondi” di Gian-Carlo Iannella (Lyasis, 2018)

Gabriele Benedetti, attore, autore, regista e insegnante di teatro. Diplomato all’Accademia nazionale d’arte drammatica Silvio d’Amico a Roma
Mauro Benetton, imprenditore, collabora con la 21 Investimenti a Treviso, uno degli operatori italiani di private equità fondato nel 1992 dal fratello Alessandro
Biblioteca della bicicletta Lucos Cozza, fondata a Roma da Fernanda Pessolano nel 2013, con sede nella Casa del Parco alla Pineta Sacchetti, conta su oltre duemila volumi, l’unica in Europa specializzata

Patrizia Bollini, attrice, diplomata alla Scuola di Teatro di Bologna. Ha lavorato per Marco Bellocchio, Marco Baliani, Leo De Berardinis. Cinema e tv: “Veloce come il vento” con Stefano Accorsi e “Diritto di difesa” con Piera Degli Esposti

Marzio Bruseghin, professionista dal 1997 al 2012, campione italiano a cronometro nel 2006, ha vinto due tappe a cronometro al Giro d’Italia nel 2007 e nel 2008. Viticultore, opinionista tv, accompagnatore di cicloturisti

Ruggero Burigo, comincia suonare il violino a 11 anni e la chitarra elettrica a 15, dal 1996 suona in diversi gruppi, insegna nella scuola Unisono

Maria Canins, nello sci di fondo ha vinto 15 titoli italiani, 10 Marcialonga e una Vasaloppet (la prima italiana nella storia), nel ciclismo ha conquistato un Giro d’Italia, due Tour de France, 10 titoli italiani, un oro, tre argenti e due bronzi ai Mondiali
Fabio Celeghin, titolare e Ceo di DMO, Distribuzione Moderna Organizzata, titolare dei marchi Beauty Star e L’Isola dei Tesori. Sponsor del team professionistico Vini Fantini-Nippo
Massimo Cirri, giornalista e scrittore, conduttore di “Caterpillar” (Radio Rai 2) e autore di “Un’altra parte del mondo” (Feltrinelli, 2016) e “Sette tesi sulla magia della radio” (Bompiani, 2017)

Alessio Cremonese, amministratore delegato della Manifattura Valcismon (Castelli, Sportful e Karpos)

Giordano Cremonese, un passato sportivo fra atletica, rugby e sci di fondo, presidente della Manifattura Valcismon (Castelli, Sportful e Karpos)

Lorenzo Cremonesi, inviato di guerra del “Corriere della Sera”, autore di “Bagdad Cafè” (Feltrinelli, 2003), “Dai nostri inviati” (Rizzoli, 2008) e “Da Caporetto a Baghdad” (Mondadori, 2017)

Toni Demuro, sardo, illustratore, collabora con Penguin Books, The Boston Globe, Vanity Fai e Corriere della sera

Sandro Donati, maestro dello sport e allenatore di atletica leggera, responsabile del settore Ricerca e Sperimentazione del Coni dal 1990 al 2006, autore dei libri “Campioni senza valore” (Ponte alle Grazie, 1989) e “Lo sport del doping” (Abele, 2012)

Alberto Fiorin, viaggiatore in bicicletta, ha scritto “Parole a pedali” (Ediciclo, 2006), “Pedalando sull’acqua” (Ediciclo, 2009), “La Via Francigena in bicicletta” (Ediciclo, 2017)

Guido Foddis, musicista (“La Repubblica delle biciclette” con i Pedali di Ferrara), blogger, autore di “Il Giro a sbafo” (Ediciclo, 2011), ha ideato il Festival del ciclista lento a Ferrara

Claudio Gregori, giornalista e scrittore, autore di “Labròn” (Alta quota, 2012), Merckx, il figlio del tuono” (66thand2nd, 2016) e “Il corno di Orlando” su Ottavio Bottecchia (66thand2nd, 2017)

Giovanni Knapp, corridore professionista dal 1965 al 1967, ha vinto una tappa del Giro d’Italia (la Genova-Viareggio nel 1966)

Claudio Mason, cicloviaggiatore: Monaco-Berlino-Varsavia-Budapest-Lubiana-Noale (1990), la Coast to Coast del Canada (1998), Patagonia (2000), Sudafrica (2004)…

Merryacoustics, minigruppo di musicisti del Cadore nella tradizione blues-folk-country angloamericana (banjo, cucchiai, kazoo, asse da lavare, ukulele, chitarre acustiche ed elettriche, basso, minibatteria)

Maria Morhart, operatrice culturale, collabora con Fabulamundi, Tetes de Bois. Ha collaborato con Ente teatrale italiano, Teatro degli Accettella. Ha cofondato il festival Romaeuropa

William Nisi, suona il sax tenore nell’Unisono Groovemakers, insegna nella scuola Unisono

Alessandro Padovani, regista di spot pubblicitari, documentari e film, ha vissuto a New York e studiato alla New York Film Academy

Marco Pastonesi, giornalista e scrittore, autore di “L’Uragano nero” (66thand2nd, 2016), “Mia” con Ivan Zaytsev (Rizzoli, 2017) e “La leggenda delle strade bianche” (Ediciclo, 2017)

Fernanda Pessolano, operatrice culturale, artista, crea piccole e grandi installazioni con carta o altri materiali, accompagnate e ispirate da testi di letteratura. Ha fondato la Biblioteca della bicicletta Lucos Cozza

Ivan Piol, presidente del Pedale Feltrino (strada e mtb, bambini, donne, agonisti e cicloturisti) e del comitato organizzatore della Sportful Dolomiti Race e della Castelli 24 ore
Gianluca Santilli, membro della commissione per bike economy e marketing dell’Unione ciclistica internazionale, già ideatore e organizzatore della Granfondo Roma
Eugenio Sideri, drammaturgo, regista, docente di recitazione e di storia dello spettacolo, fondatore della compagnia Lady Godiva Teatro

Tetes de Bois, gruppo di musicisti romani nato nel 1992: “Goodbike” (2010, dedicato alla bicicletta), “Mai di moda” (2012) e “Extra” (2014), e lo spettacolo “Palco a pedali” alimentato a pedali dagli spettatori.

Pedale Feltrino, società sportiva nata da un gruppo di amici… calciatori. Conta su circa 170 soci, il nome ricalca quello di un club del 1919, organizza – fra l’altro – la Granfondo Sportful.

Antonio Uliana, corridore professionista dal 1954 al 1960, ha vinto una tappa della Vuelta, una del Giro d’Europa e una del Giro di Svizzera.

Unione ciclistica Foen, oltre 50 anni di storia, con sede a Pedavena, ha squadre di giovanissimi, esordienti e allievi.

Paolo Vidoz, pugilato, bronzo olimpico nei supermassimi, campione europeo e italiano nei massimi, proprietario di un agriturismo-osteria

Share

Comments are closed.