13.9 C
Belluno
mercoledì, Luglio 8, 2020
Home Cronaca/Politica Olimpiadi 2026. Zaia: "Da ieri è più forte la candidatura Cortina Dolomiti...

Olimpiadi 2026. Zaia: “Da ieri è più forte la candidatura Cortina Dolomiti Unesco”

Venezia 30 marzo 2018  –  “Dopo l’evoluzione di ieri la candidatura di Cortina Dolomiti Unesco alle Olimpiadi del 2026 è uscita più forte, perché abbiamo appreso con piacere che non ci sono due limiti che in precedenza parevano esserci, e abbiamo dimostrato di saper leggere bene le carte, anche in inglese, laddove dicono che il termine ultimo per presentare le manifestazioni d’interesse è il 31 marzo, cioè domani, non ieri. Non ci siamo mossi fuori tempo, né a casaccio. Abbiamo una strategia ben precisa”.

Lo ha detto il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, sollecitato dai giornalisti nel corso del punto stampa di oggi, dedicato a temi delle politiche sociali.

“Ci sono delle positività oggettive per noi – ha aggiunto il Presidente – perché, con la candidatura Milano/Torino abbiamo la certezza che il divieto al concetto di Olimpiade diffusa non c’è più, trattandosi di due città a 40 minuti di alta velocità ferroviaria di distanza, mentre nel Veneto, a Trento e a Bolzano la neve è vicina e di casa. Non sembra valere anche quanto da varie parti sostenuto anche di recente, e cioè che fosse impensabile fare nuove Olimpiadi dove ci sono già state. Torino le ha fatte nel 2006, Cortina nel lontano 1956 e nel 2026 sarebbero passati esattamente 70 anni”.

“Deve essere chiaro – ha precisato ancora una volta Zaia – che la nostra candidatura non è, e non sarà mai, contro qualcuno. Rispettiamo le regole fino alla virgola e chiediamo solo che le valutazioni delle diverse proposte siano rigorosamente equanimi e trasparenti. A questo proposito – ha concluso il Governatore – chiedo che il lavoro di valutazione tecnica sia fatto in forma pubblica, in modo che tutti possano sapere quali sono i punti di forza e quali le debolezze delle candidature”.

Share
- Advertisment -



Popolari

Belluno Alpina e volontari collegano Nevegal e Valmorel dopo 65 anni. Dal Farra: “Bene puntare su Cortina, ma la Regione non dimentichi le Prealpi”

“Avanti decisi su Cortina, mondiali, olimpiadi, la viabilità del Cadore,...alle quali pensiamo sia necessario agganciare (con la concretizzazione di opere strategiche) le Prealpi, dove...

Escursionisti recuperati nella notte

Auronzo di Cadore (BL), 08 - 07 - 20   Ieri sera attorno alle 23 il Soccorso alpino di Auronzo è stato allertato per una...

Riflessioni sul Belvedere * di Nadia Forlin

E’ di questi giorni l’approvazione del progetto definitivo della quarta porta di accesso alla città vecchia di Feltre denominato il Belvedere, la terrazza che...

Bitfinex: svelato il mistero dietro il lancio di LEO

La rimonta di Bitfinex presso il pubblico cinese negli ultimi anni ha sorpreso non pochi degli investitori interessati alle criptovalute. L’exchange, infatti, non se...
Share