Tuesday, 17 July 2018 - 23:16

Arrestato e incarcerato a Rebibbia il rumeno responsabile del furto dei mini escavatori alla Dolomiti Mac di Trichiana nel 2008

Mar 30th, 2018 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

La polizia di Belluno in collaborazione con il Servizio cooperazione internazionale di polizia e la polizia rumena, ha arrestato in Romania D. V. cittadino rumeno, rintracciato dopo l’arresto provvisorio in esecuzione a mandato di arresto europeo richiesto dalla Procura di Belluno, poiché deve scontare la pena definitiva a 3 anni e 6 mesi.
D.C. nel 2008 si era reso responsabile assieme a 2 connazionali del furto di 4 mini escavatori oltre ad altro materiale informatico da un capannone industriale a Trichiana della ditta Dolomiti Mac, per un valore di 60.000 euro.
Il furto era stato organizzato nei minimi dettagli, era stato disattivato il sistema di allarme e i malviventi erano poi stati bloccati al confine con la Romania con la refurtiva a bordo di un furgone telonato, con un’altra autovettura che faceva da staffetta.
Al termine dell’iter giudiziario, il cittadino rumeno, ora arrestato ed estradato in Italia con la collaborazione dei poliziotti dell’Interpol e della Polaria di Roma Fiumicino, è stato condotto presso il carcere di Rebibbia, per scontare la pena di  3 anni e 6 mesi di reclusione.

Share

Comments are closed.