Monday, 10 December 2018 - 07:17

Ragazze venete grandi protagoniste ai tricolori di Falcade. Titolo nazionale per Gaia Viel e Lucia Pizzato. Bronzo per Maria Elena Coin. Gli altri due successi alle Alpi Centrali con Thomas Lorenzo Bini e all’Alto Adige con Matthias Kaufmann

Mar 27th, 2018 | By | Category: Eventi, sport, tempo libero, Prima Pagina

Gaia Viel

Falcade (Belluno), 27 marzo 2018 – Veneto grande protagonista della seconda giornata dei Campionati italiani Children di sci alpino, la rassegna tricolore dedicata alle categorie Ragazzi (under 14) e Allievi (Under 16) e proposta a Falcade – San Pellegrino (Belluno) dallo Sci club 2000 di Mason Vicentino.

Nel superG Ragazze, andato in scena sulla pista Le Coste, si è imposta Gaia Viel: la ragazza di Longarone, portacolori dello Sci club Ponte nelle Alpi, già protagonista all’Alpe Cimbra Fis Children Cup (seconda nel gigante delle finali internazionali, prima nel gigante della fase nazionale) e il Pinocchio sugli sci, ha fatta propria la gara veloce, precedendo di 18 centesimi Sophia Festini, del team altoatesino Deutchnofen, e di 80 centesimi un’altra ragazza veneta, Elena Maria Coin, dello Sci club Cortina.

«In prova non era andata granché bene, mentre oggi in gara è andato tutto benissimo» commenta la vincitrice. «La stagione è andata benissimo e questo titolo mi dà una soddisfazione enorme».

Il superG maschile ha visto il successo dell’altoatesino Matthias Kaufmann che ha preceduto il lombardo Giovanni Pietro Motterlini (Iat Madesimo), staccato di 7 centesimi, e l’altro lombardo, Massimiliano Gusmini (Sc Lecco), al traguardo con un ritardo di 33 centesimi.

Sulla pista La Volata è andato in scena il gigante Allievi. In campo femminile, Veneto sul gradino più alto del podio con Lucia Pizzato: la padovana dello Sci club Drusciè di Cortina, quarta dopo la prima manche, ha attaccato nella seconda parte di gara, chiudendo prima con 18 centesimi su Michelle Valentini, portacolori dello Sci club Aremogna, comitato Fisi campano. A completare il podio Elena Lazzeri, del bresciano Sci club Val Palot.

«Ero quarta dopo la prima manche ma non mi sono persa d’animo e ho dato il tutto per tutto» commenta Pizzato, sorella dell’azzurra Sofia. «Questo titolo è un bellissimo coronamento di una bellissima stagione. Essere parte di una famiglia di sportivi? Mi spinge a dare il meglio».

«Il segreto delle vittorie? Tanto lavoro e tanta determinazione, da parte degli atleti e da parte di tutto lo sci club» dice l’allenatore Mauro Baldo. «Lucia? Una ragazza testarda che fa di tutto per ottenere ciò che vuole».

Tra i maschi, il gigante è andato a Thomas Lorenzo Bini, uno degli atleti di riferimento nel panorama nazionale e già protagonista anche in ambito internazionale. Il ragazzo dello Sci club Sestriere, primo al termine della prima manche, ha conquistato il successo finale con 72 centesimi di vantaggio su Alessandro Del Bello (Ubi Banca Goggi) e con 1″5 su Jona Bacher (Gsiesertal).

«In slalom non ero riuscito a esprimermi al meglio» dice Bini che, comunque, tra i pali stretti a questi Tricolori aveva conquistato il bronzo. «Oggi è andata meglio. In gigante quest’anno mi sono tolto belle soddisfazioni, come al Trofeo Longines oppure al 7 Nazioni. Il superG? Darò il massimo ma sono più competitivo nelle discipline tecniche»

Domani, mercoledì 28 marzo, il programma dei Campionati italiani prevede il superG Allievi sulla pista Le Coste e il gigante Ragazzi sulla pista La Volata. Il via alle 9 per entrambe le gare.

Qui le graduatorie complete: http://italianichildren2018.com/classifiche.html

Share

Comments are closed.