13.9 C
Belluno
sabato, Maggio 30, 2020
Home Cronaca/Politica Zaia ricorda Frizzi a Radio Club 103: "Conoscerlo fu una fortuna, era...

Zaia ricorda Frizzi a Radio Club 103: “Conoscerlo fu una fortuna, era come uno di famiglia”

Venezia, 26 marzo 2018  –  “Fabrizio Frizzi è stato uno di famiglia per tutti noi cittadini. Ho avuto la fortuna di conoscerlo: aveva e trasmetteva un sorriso sincero, una gran voglia di vivere e una sana passione per il suo lavoro. Un galantuomo del palcoscenico, che seppe passare con naturalezza, semplicità e professionalità dalla tivù dei ragazzi ai grandi eventi internazionali senza mai snaturarsi ”.

Con queste parole, intervenendo a Radio Club 103, il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ha ricordato la figura del conduttore televisivo scomparso improvvisamente a 60 anni.

“Lo abbiamo sempre percepito come un persona per bene, perché lo era davvero – ha aggiunto Zaia – e per ricordarlo nessuna parola è sprecata. Esprimeva umanità, cortesia, cordialità – conclude il Governatore del Veneto – che sono doti oggi assolutamente non comuni”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Zaia anticipa il governo e allenta la morsa. Mascherine solo al chiuso. Ecco la nuova ordinanza in vigore da lunedì 1° giugno

Con ordinanza n. 55 del 29 maggio 2020, in vigore da lunedì 1° giugno, il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia ha modificato...

Assessore d’Emilia ai commercianti del centro: «Disponibili a sostenere il Consorzio con Distretto del Commercio. Ci dicano le loro priorità»

«Siamo pronti a venire incontro alle necessità dei commercianti del Consorzio Centro Storico, basta che ci indichino le loro priorità e lavoreremo all'interno del...

Rigenerazione del Parco fluviale di Lambioi. Frison: “Ok da Roma alla modifica del progetto”

Via libera da Roma alla modifica del progetto di rigenerazione urbana del Parco di Lambioi: è infatti arrivata la tanto attesa nota del segretario...

Il Lago di Santa Croce è pronto per la stagione 2020. Strutture rinnovate e protocolli di sicurezza per accogliere turisti e visitatori 

L’Alpago non rinuncia al proprio lago e, anzi, rilancia un’offerta turistica e sportiva che potrebbe vedere nella stagione alle porte un’occasione per certi versi...
Share