Wednesday, 12 December 2018 - 23:49

Rassegna “Voci di donna”. Venerdì a Ponte nelle Alpi un incontro e una mostra fotografica per ricordare Vera Bortoluzzi maestra e fotografa

Mar 22nd, 2018 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

Venerdì 23 marzo, alle ore 20.30 secondo appuntamento serale della rassegna “Voci di donna”, realizzato da Comune di Ponte nelle Alpi, Biblioteca Civica e in collaborazione con Ecomuseo dalle Dolomiti al Piave, dedicato a Vera Bortoluzzi, maestra che per molti anni insegnò alle scuole Gabelli di Belluno, ma anche indomita giramondo che ha immortalato con migliaia di scatti ogni luogo visitato. In veste di fotografa infatti faceva parte anche del Circolo fotografico bellunese e aveva partecipato a numerosi eventi e concorsi fotografici. Innumerevoli i paesi visitati da lei ritratti: Cile, Thailandia, Nepal, Africa, India, Sri Lanka, Turchia, Venezuela, Argentina, Colombia, Russia… e naturalmente l’Italia.

Biblioteca di Ponte nelle Alpi

Scomparsa nel 2010, ha lasciato un ricordo indelebile in chi l’ha conosciuta, e anche nei suoi ex alunni che si sentivano dei “privilegiati” ad averla come insegnante per la capacità di mescolare insegnamenti di vita e programma didattico.
Questo il ritratto di Vera Bortoluzzi nel ricordo di una sua alunna, Cecilia Bertolissi, che in occasione del rito funebre lesse pubblicamente una lettera dedicata all’insegnante: “…ci insegnavi tutto senza che ne accorgessimo, senza farci stufare della scuola, e ci insegnavi tante cose che erano parte della vita e, ciò nonostante, contrariamente a quanto si poteva pensare, erano parte del programma didattico. Eri una maestra ‘forte’, una ‘contro’. Eri un ‘mito’.”

Al ricordo di una donna forte viene dedicato dunque questo appuntamento, realizzato con la collaborazione dei parenti di Vera, che vedrà la partecipazione di amici, colleghi, fotografi, ex alunni, compagni di viaggio che porteranno il loro contributo di parole e di ricordi, e che prevede l’allestimento di una mostra di alcune delle sue fotografie più significative, foto per non dimenticare e non smettere di guardare, per condividere il suo desiderio di scoprire, la voglia di emozionare, il gusto di catturare.
Durante l’incontro verrà illustrato anche il lavoro di schedatura delle migliaia di diapositive che testimoniano la sua passione, realizzato in Biblioteca nell’ambito del progetto di alternanza scuola/lavoro.

Share

Comments are closed.