Friday, 21 September 2018 - 13:38

Procedura di rimpatrio per un giovane marocchino vicino ad ambienti fondamentalisti islamici

Mar 14th, 2018 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Lunedì 5 marzo durante un controllo in piazza della Stazione a Feltre, gli uomini delle Volanti hanno fermato J.J. cittadino marocchino nato nel 1991 senza permesso di soggiorno né altro tipo di documento di riconoscimento. Il ragazzo è stato quindi accompagnato in Questura per ulteriori accertamenti ed è risultato destinatario di un ordine di espulsione emesso nell’agosto del 2017 dalla Questura di Cagliari.
Per il giovane scattava pertanto la denuncia all’autorità giudiziaria per aver violato il pregresso ordine del questore.
Ad un approfondimento, inoltre, gli agenti rilevavano la presenza di foto e video nel cellulare che lasciavano pensare ad una vicinanza del giovane ad ambienti fondamentalisti islamici. Circostanza che veniva segnalata alla Digos. Il ragazzo, tuttavia, non essendo in stato di arresto, doveva essere rilasciato.
Ulteriori indagini confermavano la pericolosità del marocchino, che veniva rintracciato, dopo vari sopralluoghi e accompagnato all’Ufficio Immigrazione della Questura. E da qui direttamente a Torino al Centro Permanente per il Rimpatrio. Lunedì 12 marzo, infine, il giudice ha convalidato il trattenimento al CPR in attesa dell’espulsione dal territorio italiano.

Share

Comments are closed.