Friday, 21 September 2018 - 05:54

Olimpiadi delle Dolomiti 2026. Bond: “Bolzano non ci sta? Andremo avanti con le nostre forze, grazie all’autonomia”

Mar 14th, 2018 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore

Belluno, 14 marzo 2018  –  Avanti anche senza Bolzano, il progetto Olimpiadi delle Dolomiti 2026 non può essere abbandonato. Il deputato di Forza Italia, Dario Bond, continua a premere sull’acceleratore, nonostante il “nein” arrivato dal Presidente della giunta altoatesina, Arno Kompatscher: “Se la Provincia di Bolzano ci sta, bene”, fa sapere Bond “altrimenti andiamo avanti con le nostre forze: la partita è troppo importante, a livello nazionale e mondiale. Grazie al risultato uscito dalle urne lo scorso 22 ottobre, possiamo richiedere l’utilizzo diretto dei tributi che paghiamo ogni anno per realizzare un evento sportivo di questa portata, senza andare ancora a Roma col cappello in mano, con la lista della spesa per avere finanziamenti”.

“L’idea di lanciare le Dolomiti come sede delle Olimpiadi 2026 mi trova particolarmente d’accordo.”sottolinea Bond “Tutti vogliono promuovere questo importante evento sportivo e il grande patrimonio che sono le Dolomiti. Grazie ai mondiali di sci del 2021 a Cortina, possiamo riutilizzare moltissime strutture appena realizzate: sarebbe un evento quasi “a costo zero”. senza cementificare nulla”.

“Possiamo utilizzare anche degli impianti fuori dalla provincia di Belluno o dal Veneto”, conclude Bond “non serve creare villaggi turistici o grandi piattaforme di cemento. Basta avere una proposta d’accoglienza turistica importante, che già c’è, alla quale poter affiancare anche un sistema di ospitalità diffusa”.

Share

Comments are closed.