Friday, 20 July 2018 - 20:34

A Belluno apre uno sportello informativo di Belluno-Donna

Mar 4th, 2018 | By | Category: Cronaca/Politica, Pausa Caffè

L’associazione Belluno-Donna, grazie al Comune di Belluno, ha partecipato al bando indetto dalla Regione Veneto-Istituzione di un nuovo sportello di centro antiviolenza DPCM 25 Novembre 2016 “Ripartizione delle risorse del «Fondo per le politiche relative ai diritti e alle pari opportunità» 2015-2016, di cui all’articolo 5 -bis, comma 1, del decreto-legge 14 agosto 2013, n. 93, convertito nella legge 15 ottobre 2013, n. 119”. La decisione di aprire uno sportello dell’Associazione Belluno-DONNA anche a Belluno è motivata da diverse considerazioni e sostenuta dalla raccolta e analisi dei dati disponibili dall’apertura della succursale di Feltre che ci ha permesso di evidenziare un importante incremento dei contatti delle donne provenienti dal territorio feltrino grazie all’apertura dello sportello. Infatti, dall’analisi dei dati di accoglienza è possibile evidenziare che nei dieci anni prima dell’apertura dello sportello le donne, provenienti dal territorio feltrino, erano 91 e in soli 10 mesi di apertura le donne che hanno contattato la succursale di Feltre sono 28. Tale dato sostiene la tesi per cui è necessario che il CAV sia il più vicino possibile alle donne, anche fisicamente, così da superare le difficoltà ad accedervi dovute alle distanze, alla presenza scarsa, se non assente, poco coordinata e costosa dei mezzi pubblici e al digital divide di cui soffrono le aree più remote, rendendo ulteriore la difficoltà di collegamento e di far giungere le informazioni ovunque.
Per l’Associazione Belluno DONNA potenziare la propria presenza sul territorio garantisce maggiori possibilità di far emergere il fenomeno della violenza di genere offrendo uno spazio di ascolto e sostegno concreto. Con l’apertura del nuovo sportello di Belluno si vuole rendere più agevole per le donne, vittime di violenza maschile, la possibilità di chiedere sostegno e costruire insieme alle operatrici, specificatamente formate, un percorso di uscita dalla violenza.
Con l’apertura di uno sportello a Belluno l’Associazione Belluno DONNA si disloca nei tre punti strategici del territorio, garantendo l’accesso alle donne dell’intera Provincia. Infatti la sede centrale di Ponte nelle Alpi è facilmente raggiungibile dalle donne provenienti da Longarone, dall’Alpago, dalla Val Zoldana e dal Cadore; lo sportello di Feltre dalle donne provenienti da tutto il feltrino che è ampio ed esteso; lo sportello di Bellunosarebbe accessibile alle donne provenienti dall’Agordino, dalla Valbelluna e da Belluno.
Un’ulteriore collaborazione che ha permesso l’apertura dello sportello è quella con il “Comitato d’Intesa tra le associazioni volontaristiche della provincia di Belluno” che concederà l’uso esclusivo degli spazi nell’orario di apertura dello sportello. Questa collaborazione è estremamente importante perché consente l’apertura una zona centrale rispetto la città di Belluno, facilmente raggiungibile dalla stazione dei treni e dall’autostazione e servita dalla linea urbana degli autobus che collega le varie frazioni cittadine con il centro. Inoltre questa collaborazione ci consente di avviare l’accoglienza anche per le persone con disabilità essendo l’intera struttura accessibile. Lo sportello sarà articolato in locali idonei a garantire le diverse attività, nel rispetto della privacy e della riservatezza: una stanza dedicata ai colloqui individuali e una stanza dedicata all’ascolto telefonico e all’attività di back office.
Lo sportello sarà aperto due giorni alla settimana: un pomeriggio dedicato all’ ascolto telefonico e una mattina dedicata all’ascolto telefonico e ai colloqui individuali su appuntamento.
Lo sportello si avvallerà esclusivamente di personale femminile adeguatamente formato sul tema della violenza di genere. Sarà garantita la presenza di un’operatrice e della responsabile del Centro antiviolenza Belluno-DONNA per tutto il periodo dell’intervento. Questa scelta permetterà di sostenere l’avvio di un nuovo gruppo di lavoro che dovrà interfacciarsi e integrarsi con il gruppo di operatrici del settore accoglienza, del settore ospitalità e del settore orientamento al lavoro già attivo nella sede di Belluno-Donna garantendo così un’unica metodologia operativa.
Orari sportello Belluno-DONNA
Tel 393.3981577 – Martedì dalle 10.00 alle 12.00 Giovedì14.30 17.30
Sede centrale a Ponte nelle Alpi
Tel 0437.981577 – Mercoledì 15.00 alle 19.00; giovedì e venerdì dalle 10.00 alle 12.00
Succursale di Feltre
Tel 0439.88518 – Lunedì dalle 15.00 alle 19.00

Share

Comments are closed.