13.9 C
Belluno
sabato, Maggio 30, 2020
Home Cronaca/Politica Truffe in rete. Identificati dai carabinieri tre "specialisti del settore"

Truffe in rete. Identificati dai carabinieri tre “specialisti del settore”

Comando Stazione carabinieri di Cortina

Un 45enne cosentino è stato identificato dai carabinieri di San Vito di Cadore, che hanno curato le indagini, per aver truffato via internet un ignaro acquirente, che aveva versato 180 euro per una playstation 4 mai consegnata. Il truffatore, già indagato per fatti analoghi da altri comandi dell’Arma, aveva già “venduto” un paio di volte la playstation.

Anche un turista napoletano in vacanza in Cadore è caduto nella trappola dei truffatori on line. L’uomo, infatti, ha denunciato alla Stazione dei carabinieri di San Vito di Cadore, di aver effettuato un bonifico di 500 euro di acconto per l’acquisto che non si è mai concretizzato di una Porsche 911 trovata sul sito subito.it al prezzo di vendita di 8.400 euro. Anche in questo caso, l’autore della truffa è stato identificato. Si tratta di un 60enne napoletano già noto ai carabinieri per aver precedenti penali dello stesso tipo.

Un 55enne della provincia di Napoli, anche lui “esperto nel settore”, è stato identificato dai carabinieri di Cortina d’Ampezzo per aver truffato una 55enne ferrarese interessata alla locazione di un appartamento in via Pecol, visto nel sito specializzato www.airbnb.com. Per concludere senza spese di commissione al sito, il truffatore aveva convinto la donna a trattare direttamente facendosi versare in due rate la somma totale di 450 euro per un immobile inesistente. Una truffa che in questo caso poteva essere smascherata ed evitata, come suggeriscono i carabinieri. Infatti sarebbe bastato farsi inviare delle foto degli esterni e controllare ad esempio attraverso Google StreetView per verificare la corrispondenza e l’esistenza dell’appartamento.

Share
- Advertisment -

Popolari

Zaia anticipa il governo e allenta la morsa. Mascherine solo al chiuso. Ecco la nuova ordinanza in vigore da lunedì 1° giugno

Con ordinanza n. 55 del 29 maggio 2020, in vigore da lunedì 1° giugno, il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia ha modificato...

Assessore d’Emilia ai commercianti del centro: «Disponibili a sostenere il Consorzio con Distretto del Commercio. Ci dicano le loro priorità»

«Siamo pronti a venire incontro alle necessità dei commercianti del Consorzio Centro Storico, basta che ci indichino le loro priorità e lavoreremo all'interno del...

Rigenerazione del Parco fluviale di Lambioi. Frison: “Ok da Roma alla modifica del progetto”

Via libera da Roma alla modifica del progetto di rigenerazione urbana del Parco di Lambioi: è infatti arrivata la tanto attesa nota del segretario...

Il Lago di Santa Croce è pronto per la stagione 2020. Strutture rinnovate e protocolli di sicurezza per accogliere turisti e visitatori 

L’Alpago non rinuncia al proprio lago e, anzi, rilancia un’offerta turistica e sportiva che potrebbe vedere nella stagione alle porte un’occasione per certi versi...
Share