Wednesday, 21 August 2019 - 04:41
direttore responsabile Roberto De Nart

Elettrodotto. Bond: “Basta sfregi al territorio. Manifestazione unitaria, ma dov’erano i sostenitori del governo uscente”?

Feb 25th, 2018 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Belluno, 24 febbraio 2018 – Enorme partecipazione alla manifestazione organizzata questa mattina dai Comitati civici della Valbelluna contro il progetto dell’elettrodotto Terna: a scendere in piazza, anche il candidato di Forza Italia alla Camera, Dario Bond.

“E’ stata una manifestazione ricca di contenuti, dove si è visto fortemente il disagio e la preoccupazione dei bellunesi verso questa ennesima opera che va a rovinare un paesaggio così importante. Una manifestazione trasversale, che ha raccolto quasi tutte le forze politiche: mancavano infatti i rappresentanti della maggioranza uscente, come il deputato Roger De Menech e altri, coloro insomma che supportano quel Governo che pochi giorni fa ha approvato l’ennesima ferita per il nostro territorio”, commenta Dario Bond.

Dario Bond

“Alla fine, la protesta ha unito molte e diverse anime, anche dalla pianura, contro uno scempio del Bellunese: queste sono opere”, conclude Bond, “che possono e devono essere interrate per evitare che questo territorio venga per l’ennesima volta sfregiato e violentato”.

Share

2 comments
Leave a comment »

  1. Caro aspirante ad un posto in parlamento, leggo su uno striscione dei manifestanti “l’interesse di pochi sopra la testa di molti”. Non so se Lei lo sa, ma attualmente tralicci e cavi attraversano e sorvolano già gli abitati e gli abitanti di Ponte nelle Alpi e Soverzene, per i quali il progetto approvato prevede l’interramento e lo spostamento.
    Questo intervento di tutela dei due centri S’HA DA FARE SUBITO, e questo è un impegno che Lei si deve prendere. Grazie.

  2. Caro Carlo David 1956
    Se i tuoi immobili sono stati costruiti sotto ai tralicci come puoi pretendere ora lo spostamento delle linee sopra la testa degli altri?

    Il nuovo elettrodotto AREO potenziato a 380 KV NON S’HA DA FARE MAI!!!!!

    LE NUOVE LINEE VANNO INTERRATE DAPPERTUTTO E NON SOLO A PONTE NELLE ALPI !!!!