Tuesday, 18 December 2018 - 23:33

La polizia intercetta due writer bellunesi in azione sui tetti in centro Belluno

Feb 24th, 2018 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Belluno 24 febbraio 2018  –  Nel pomeriggio di venerdì la Squadra volante è intervenuta con due pattuglie in seguito alla segnalazione della presenza di due persone sospette sul tetto di un palazzo nel centro storico di Belluno.
Gli agenti sono tempestivamente giunti sul posto individuando immediatamente l’edificio segnalato; si tratta del condominio “Mauro” di via Rialto, in pieno centro storico, un palazzo risalente al 1500 protetto dalla Soprintendenza ai beni culturali di Venezia.
I poliziotti si sono resi conto una volta raggiunta la zona dell’attico, sul tetto, che si trattava di due writers intenti a realizzare un grande graffito sulla facciata del palazzo.
I due ragazzi, entrambi del ’99 e residenti a Belluno, in un primo momento hanno tentato di giustificarsi, ma essendo stati colti in flagranza dagli agenti, con le bombolette spray utilizzate per l’imbrattamento, le mani ed i vestiti sporchi di vernice non hanno potuto far altro che confessare. Tutto il materiale utilizzato dai due writers è stato sequestrato dagli agenti.
I due giovani sono stati quindi accompagnati in Questura per gli adempimenti del caso e sono stati denunciati all’Autorità giudiziaria per imbrattamento aggravato in concorso. Peraltro, la posizione di uno dei due ragazzi potrebbe ulteriormente aggravarsi in quanto, in seguito ai controlli eseguiti dalla Squadra Volante, è risultato già segnalato nel 2017 per un episodio simile.
L’attività di controllo del territorio da parte della Squadra Volante contro i fenomeni di degrado urbano è sempre intensa, inoltre la Questura, sul tema specifico degli imbrattamenti, è impegnata anche in un’attività di sensibilizzazione all’interno delle scuole della provincia, con frequenti incontri con gli studenti a scopo educativo.

Share

One comment
Leave a comment »

  1. Speriamo in pene esemplari, del tipo ripulire tutte le scritte esistenti!
    È ora di finirla, ci vuole decoro delle cose comuni (e private) e un maggiore senso civico.
    Educazione, istruzione e … pene esemplari per chi sgarra.