Tuesday, 25 September 2018 - 22:19

Politiche 2018. Ferrazzi: “Difendere l’ecosistema Piave e lavorare per il riconoscimento Unesco”

Feb 23rd, 2018 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore

È il candidato del Piave. Andrea Ferrazzi, capolista al Senato per il Partito Democratico, si propone nel collegio che comprende le Province di Belluno, Treviso, Venezia. Ovvero il bacino dell’asta del Piave. «Il Piave, nel centenario della Grande Guerra in cui divenne Fiume Sacro alla Patria, vive il paradosso di una quotidianità fatta di desolante secca e il rischio idrogeologico, sempre presente – ricorda Ferrazzi – Il ricordo dell’evento catastrofico giunge puntuale ogni 4 novembre, anniversario della Vittoria nella Prima Guerra Mondiale ma anche dell’alluvione del Piave del 1966 e dell’acqua granda a Venezia. Eppure in questi oltre 50 anni molto poco è stato fatto per mettere in sicurezza il fiume».

«Due sono i temi di cui tenere conto: da una parte la denuncia di associazioni che hanno richiesto una gestione sostenibile delle acque del fiume, e puntare al ripristino della naturalità dell’asta fluviale, ove possibile – aggiunge Ferrazzi – Dall’altra è importante fare il primo passo con progetti di messa in sicurezza, in maniera concreta, impegnando le risorse, quantomeno sull’obiettivo della progettazione».

«Questo soprattutto se si intende portare avanti la candidatura come patrimonio dell’umanità di un fiume, il Piave, che già unisce due siti riconosciuti dall’Unesco quali le Dolomiti e Venezia con la sua laguna – conclude Ferrazzi – È un impegno verso il territorio che intendo portare a Roma. Sono candidato di un ampio territorio, connesso proprio dal bacino del Piave. Voglio mantenere alta l’attenzione sulla cura di una ricchezza, quale è il Fiume Sacro alla Patria, e sostenerne la candidatura a patrimonio dell’umanità».

Share

Comments are closed.