Wednesday, 21 August 2019 - 05:21
direttore responsabile Roberto De Nart

Droga. Arrestati 3 cittadini italiani tra Treviso e Belluno e sequestrate varie partite di cocaina per circa 40.000 euro

Feb 22nd, 2018 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Belluno, 22 febbraio 2018  –  Nella giornata di ieri sono stati arrestati dalla Squadra mobile di Belluno coordinata dal sostituto procuratore Paolo Sartorello, una cittadina trevigiana e successivamente in sinergia con l’Arma dei carabinieri di Treviso due napoletani, che gestivano un notevole giro di cocaina tra Belluno e Treviso, sequestrando quasi 4 etti di cocaina. L’operazione è stata realizzata nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di polizia giudiziaria per il contrasto dello spaccio di droga predisposti dal questore di Belluno Lucio Aprile.

Alle varie fasi dell’operazione hanno collaborato anche la Squadra mobile della Marca, le Volanti e la Polizia Stradale di Belluno.

I poliziotti della Squadra mobile nel corso di un controllo occasionale hanno arrestato una cittadina trevigiana, P.M., bloccata mentre guidava un’autovettura a noleggio; alla vista di una pattuglia della Polizia Stradale ha dovuto fermarsi per un controllo.

La donna, con precedenti per droga, è stata fermata prima di un’importante consegna (la droga avrebbe fruttato almeno 6.000 euro) La donna era l’incaricata del gruppo per il rifornimento nel Bellunese.

Successivamente i poliziotti della Mobile di Belluno in collaborazione con i carabinieri della Compagnia di Treviso nel corso di un blitz a Preganziol hanno tratto in arresto due campani, di cui uno risulta un noto pregiudicato già arrestato più volte per droga tra il Veneto e la Campania, O.A., classe 1957.

La collaborazione tra Polizia di Stato ed Arma dei Carabinieri nel trevigiano ha permesso quindi due successivi arresti.

La Squadra Mobile di Belluno ed i militari della Compagnia carabinieri di Treviso hanno lavorato insieme bloccando i due spacciatori all’ingrosso (che non hanno avuto tempo di scappare né di far sparire tutta quella “roba”) e sequestrando a loro carico 40 grammi cocaina in una casa di Preganziol, droga che stava per essere confezionata per i clienti al dettaglio.

Le partite di cocaina sequestrate sono ingenti (2 etti e mezzo di cocaina ritrovati in un vano condominiale) e i tre narcotrafficanti sono stati condotti in carcere a Venezia e Treviso. La droga veniva smerciata a Belluno e nella Marca.

Gli arrestati su disposizione dell’autorità giudiziaria di Belluno e Treviso sono stati condotti nelle Case circondariali di Venezia e Treviso.

Share

Comments are closed.