Monday, 26 August 2019 - 09:36
direttore responsabile Roberto De Nart

Tanti giovani gialloblù in prova tra le big del calcio professionistico

Feb 20th, 2018 | By | Category: Prima Pagina, Sport, tempo libero

Continua il percorso di crescita dell’intero settore giovanile dell’Ital-Lenti Belluno e dei suoi ragazzi. La stagione del vivaio gialloblù sta riscuotendo un grande successo, con due squadre che attualmente occupano la prima posizione in classifica nei rispettivi campionati: gli Allievi Elite di mister Lauria, che domenica affronteranno nello scontro diretto al vertice i pari età del Montebelluna e i Giovanissimi Sperimentali di mister De Michieli, primi in classifica con quattro punti di vantaggio sul Montecchio.

Oltre ai risultati sportivi però, nelle scorse settimane tanti ragazzi del settore giovanile hanno avuto la possibilità di misurarsi in importanti squadre professionistiche italiane.

Alessandro Crepaz (Giovanissimi Elite, classe 2003) ha trascorso due giorni a Cesena allenandosi con la squadra dei Giovanissimi Nazionali.

Nicola Buoso, Giacomo Cortina e Marco Piazza (Giovanissimi Sperimentali, classe 2004) hanno avuto la possibilità di confrontarsi con i pari età del Venezia Calcio.

Andrea De Pellegrin e Giacomo Poggiato hanno invece avuto il piacere di trascorre una giornata di allenamento al centro Vismara (quartier generale del settore giovanile dell’A.C. Milan).

Inoltre, l’intera squadra dei Giovanissimi Sperimentali (classe 2004) è stata invitata a Ferrara per disputare un’amichevole contro i pari età della Spal.

“Per crescere e migliorare è importante che i nostri giovani abbiano la possibilità di giocare insieme a ragazzi che militano in squadre di prestigio come Milan, Spal e Cesena,” dichiara il responsabile del settore giovanile Ivan Da Riz. “Siamo felici del lavoro portato avanti in questa stagione e avere due squadre in vetta alla classifica nei rispettivi campionati rappresenta per l’intera società un motivo d’orgoglio e soddisfazione. Il risultato finale non è il nostro obiettivo primario, ma fa comunque piacere avere la possibilità di giocarci questi campionati alla pari con i migliori settori giovanili del Veneto, un segnale importante che testimonia gli sforzi e gli investimenti messi in campo dalla società in questi anni.”

Share

Comments are closed.