Sunday, 23 September 2018 - 09:35

Gioco d’azzardo. Il Coordinamento Slotmob Belluno chiede l’impegno dei candidati. Appuntamento sabato mattina a Belluno

Feb 20th, 2018 | By | Category: Appuntamenti, Prima Pagina

Il Coordinamento Slotmob Belluno sarà in piazza dei Martiri a Belluno sabato 24 mattina alle ore 11 per proporre ai candidati bellunesi alle prossime politiche del 4 marzo la sottoscrizione e un impegno su un manifesto fondato su tre punti:

1. Mettere seriamente in discussione il sistema delle concessioni pubbliche a soggetti for
profit, slegando in questo modo l’interesse economico privato da questo settore
imponendo, con apposita legislazione, che i soggetti che gestiscono l’azzardo siano o di
natura pubblica oppure soggetti no profit;

2. Ridurre in modo consistente il settore limitando numericamente l’offerta con un piano
programmato di riduzione di tutte le forme di azzardo (Gratta e Vinci, Superenalotto,
scommesse ecc..), non solo parziale come accaduto negli ultimi anni con la riduzione
delle sole Slot;

3. Imporre la trasparenza totale del settore: vi sono società concessionarie nel settore
dell’azzardo i cui soci sono schermati da società fiduciarie o fondi d’investimento e
pertanto anonimi, in contrasto con quanto previsto dal codice antimafia e la riforma
della normativa antiriciclaggio in sede UE, la più avanzata del mondo, che prevede la
rimozione dell’anonimato anche per i trust in presenza di sospetto di riciclaggio. Tale
situazione di opacità, in attesa di realizzare quanto al punto 1, deve essere
immediatamente sanata rendendo pubblici e consultabili i nomi di chi, direttamente o
indirettamente, detiene una partecipazione in queste società.

La campagna Slotmob nasce spontaneamente nel nostro paese a luglio 2013, promossa da vari
esponenti della Società Civile, per denunciare la presenza invasiva, ossessiva e crescente dell’azzardo in Italia. A Belluno si costituisce nel Coordinamento slotmob in occasione del primo slotmob fest nazionale, il 7 maggio 2016, con tre slotmob fest a Busche, Belluno e Pozzale di Pieve di Cadore quando vennero raccolte oltre 300 firme per la petizione rivolta al presidente della Repubblica Sergio Mattarella per chiedere di rimettere in discussione l’intera materia dell’azzardo.

 

 

Contatto e-mail: coordinamentoslotmobbelluno@gmail.com

Share

One comment
Leave a comment »

  1. Impegno concreto :”più slot per tutti”. Altrimenti lo Stato, che vive sulle accise del gioco, dell’alcool, della benzina che fine fa?