Wednesday, 21 August 2019 - 02:29
direttore responsabile Roberto De Nart

Gioco d’azzardo patologico, ludopatia. La senatrice Bellot a fianco del coordinamento slotmob: “Da sempre lavoro per normative più stringenti”

Feb 16th, 2018 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore

“È senza dubbio uno di temi per cui, anche con dichiarazioni pubbliche, mi sono sempre spesa con maggiore impegno. La mia linea di pensiero e politica riguardo la ludopatia è chiara, pulita, forte: il fenomeno è grave, in costante crescita e genera danni psicologici, sociali ed economici dei cui costi saremo tutti chiamati a rispondere, presto o tardi.

Va da sé che il mercato del gioco d’azzardo genera entrate importanti per le casse dello Stato. E questo rende il tema spinoso da affrontare in modo serio e risolutivo. Ma continuare a ignorare i segnali d’allarme non può essere considerato degno di uno Stato che dice di avere a cuore il bene pubblico.

Lo Stato ha dei doveri anche morali nei confronti dei propri cittadini. Non è oltre tollerabile la discrepanza tra pubblicità progresso che invitano a giocare “sì, ma in modo consapevole” e, solo per citare l’ultimo esempio, un Governo che nell’ultima Legge di Bilancio ha approvato la proroga che sposta in avanti di un anno il termine della dismissione di percentuali importanti di slot e lo stop a nuove concessioni.

Ci vogliono normative più stringenti. È tempo che lo Stato si ricordi di operare come il “buon padre di famiglia” spesso citato nel nostro sistema di diritto: si recuperino i denari e punti di PIL oggi generati dal gioco d’azzardo facendo lotta vera agli evasori totali, facendo razionalizzazione dei costi e tagliando gli sprechi.

Sarà del tutto naturale per me essere presente sabato 24 febbraio all’iniziativa promossa dal coordinamento Slotmob Belluno, coordinamento con cui da tempo ormai mi confronto in modo regolare e con cui ho individuato e condiviso più di un’iniziativa parlamentare per tenere alta l’attenzione sul tema e sollecitare al Governo uscente maggiore attenzione e sensibilità. Così come sarà naturale continuare ad impegnarmi sulla linea fin qui tenuta, in caso di una mia rielezione.” Così la senatrice uscente Raffaela Bellot, ora candidata alla Camera nel listino plurinominale Noi Con l’Italia, in risposta all’appello lanciato dal coordinamento Slotmob Belluno.

Share

Comments are closed.