Monday, 23 April 2018 - 05:35

De Menech: “Capitalizzare i risultati ottenuti per la Provincia”

Dic 23rd, 2017 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Roger De Menech, deputato Pd

Belluno, 23 Dicembre 2017 _ Capitalizzare i risultati ottenuti per la Provincia di Belluno negli ultimi cinque anni e fare dell’imponente mole di risorse destinate dal governo una leva per rendere attrattivo il territorio alle imprese, alle intelligenze e ai visitatori. Il Partito democratico provinciale ha accolto con favore il rendiconto di mandato presentato questa mattina dal parlamentare bellunese Roger De Menech e invita alla mobilitazione perché, come hanno sottolineato diversi intervenuti «ci sono ancora molte questioni da risolvere, a partire dalla governance del territorio e non ci possiamo permettere di lasciare il lavoro a metà».

Subito dopo la spiegazione dettagliata della legge elettorale e delle conseguenze per il bellunese da parte del giovane esponente del Pd di Mel, Marco Barp, la presidente Lidia Maoret ha invitato De Menech a tracciare un bilancio di legislatura. Con l’ausilio di numeri e grafici, il deputato ha ricordato l’esteso e ramificato sistema di relazioni attivato, sia di carattere politico sia burocratico, tecnico e accademico, che ha facilitato la conoscenza delle problematiche bellunesi e la conseguente possibilità di affrontarle con provvedimenti legislativi e relative risorse.

Il riepilogo è stato ricevuto positivamente da una sala gremita e attenta, valutazione rafforzata dagli interventi successivi.

«Ora abbiamo davvero molte risorse economiche», ha affermato il vicesindaco di Feltre, Alessandro Dal Bianco. «Sta a noi trovare un nuovo modello di governo del territorio per utilizzare al meglio questi soldi e tradurli in servizi per i cittadini per uno sviluppo concreto e soprattutto duraturo». Un concetto ribadito anche da Irma Visalli.

Per Maria Teresa De Bortoli, sindaca di Pedavena, «in questi anni anche grazie a De Menech sono stati fatti passi avanti molto importanti nella coesione territoriale e in particolare con l’approvazione della legge e dei finanziamenti a sostegno dei piccoli comuni».

Buona la valutazione anche del sindaco di Agordo, Sisto Da Roit: «Rimangono diverse questioni aperte, come il patto di stabilità. Ma va detto che in questa legislatura, i governi hanno avuto verso il Bellunese un’attenzione di gran lunga maggiore rispetto al passato. La nuova sensibilità è frutto del lavoro che il partito e i suoi rappresentanti hanno indubbiamente fatto».

Impegnata sul lavoro, non era presente la segretaria provinciale, Erika Dal Farra, che però ha lasciato un messaggio ricordando «come il deputato sia riuscito a coinvolgere il partito in tutte le sedi opportune e in tutte le battaglie. Mi auguro che il percorso possa continuare, anche perché rimangono molte questioni in sospeso. Inoltre ci tengo a dire che non ha mai mancato un versamento. Oltre a quelli previsti dagli obblighi statutari, si è sempre reso disponibile a finanziare iniziative e campagne elettorali locali».

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.