Wednesday, 12 December 2018 - 23:08

Ulss 1: Indetta la procedura aperta per l’affidamento dei lavori del Pronto Soccorso dell’Ospedale di Pieve di Cadore

Dic 19th, 2017 | By | Category: Prima Pagina, Sanità

Con deliberazione n. 1445 del 15/12/2017 sono stati approvati gli elaborati di gara, bando e disciplinare, dando conseguentemente corso all’appalto relativo ai lavori di ristrutturazione del Pronto Soccorso dell’Ospedale di Pieve di Cadore – II^ fase, di cui al progetto esecutivo approvato lo scorso mese di novembre, per un importo complessivo di oltre 1.300.000,00 euro.
L’intervento si colloca all’interno dell’accordo di programma integrativo tra il Ministero della Salute e la Regione del Veneto concernente gli investimenti in ambito sanitario, sottoscritto in data 7 luglio 2016.
Attualmente risultano ultimati i lavori di ampliamento del Pronto Soccorso, eseguiti durante la cosiddetta “fase I” dei lavori, che ha visto la realizzazione di una nuova camera calda, nuovi ambulatori e shock room, astanterie e locali tecnici.
La “Fase II” consiste invece nella ristrutturazione del pronto soccorso già in precedenza esistente, mediante una serie di interventi di natura strutturale, edile ed impiantistica, il cui risultato sarà quello di dotare l’Ospedale di Pieve di Cadore di un Pronto Soccorso moderno e funzionale, sorto dall’unione di nuovo blocco già realizzato e dalla ristrutturazione del reparto esistente.
I lavori prevedono lo sviluppo di un distributivo orizzontale ad anello, che mette in comunicazione l’ampliamento del PS già realizzato, la porzione oggetto di ristrutturazione ed il resto del piano terra dell’ospedale attraverso tre distinti passaggi. Al centro del nuovo anello distributivo si collocano alcune importanti funzioni del Pronto Soccorso, quali il locale controllo lavoro infermieri con annesso office, il locale POCT, l’attesa barellati ed un ambulatorio, accessibile da due distinti ingressi dall’anello centrale.
Gli accessi per gli utenti potranno avvenire sia dall’esterno, tramite il nuovo ingresso pedonale diretto alla sala di attesa, sia attraverso il percorso interno che transita di fronte all’accettazione principale dell’ospedale. L’accesso per le urgenze avverrà chiaramente attraverso la nuova camera calda realizzata durante la prima fase dei lavori.
L’ingresso pedonale del Pronto Soccorso, immette, attraverso una bussola, all’interno della sala di attesa che si affaccia sul triage. Il percorso di accesso dalla camera calda, realizzata durante i lavori di ampliamento nella prima fase conclusa, sarà rettilineo e senza ostacoli di sorta, favorendo pertanto la facilità e la velocità degli spostamenti in direzione degli altri reparti dell’ospedale.

L’intervento di ristrutturazione sarà organizzato per fasi successive, garantendo la continuità nell’operativa e nell’erogazione dei servizi del reparto di pronto soccorso.

Share

Comments are closed.