Friday, 21 September 2018 - 20:43

Comune di Belluno, bilancio previsionale 2018: premiati virtuosità e impegno 

Dic 16th, 2017 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Palazzo Rosso, sede del Comune di Belluno

Sarà un bilancio previsionale 2018 che vedrà riconosciuti la virtuosità e l’impegno progettuale del Comune di Belluno quello che andrà in discussione nel consiglio comunale di giovedì pomeriggio.
Ad illustrarlo, sindaco, assessore al bilancio e i rappresentanti delle società partecipate.

L’amministrazione
«Finalmente lo Stato riconosce meriti alla virtuosità dei comuni, in particolar modo il Comune di Belluno, allentando alcuni vincoli di spesa del saldo di esercizio e garantendo alcuni benefit di tipo economico. – spiega il sindaco, Jacopo Massaro – Nel 2018, non ci sarà nessun decremento di investimenti rispetto al passato, grazie anche alle entrate derivate dalla partecipazioni a bandi nazionali ed europei, come i 18 milioni del bando periferie per la rigenerazione urbana e all’aumento dei trasferimenti dal Fondo di solidarietà nazionale, che aumentano da 2,9 a 3,2 milioni di euro». Alcuni esempi: 100mila euro saranno destinati agli asfalti, altrettanti all’illuminazione, 150mila euro per i marciapiedi, «ma sono stime provvisorie e prudenziali “al ribasso”, che potranno aumentare in base alle entrate effettive».
«Non ci saranno aumenti tributari, mentre ci saranno lievi ritocchi per alcune tariffe di servizio. – anticipa la vicesindaco e assessore al bilancio, Lucia Olivotto – Presentando il bilancio a dicembre, usufruiremo delle norme premiali previste dalle nuove leggi, evitando così di dover sottostare ai tagli in tema di cultura, manifestazioni culturali, mostre e per le spese di formazione del personale del Comune».

Bellunum
A illustrare le novità di Bellunum è l’amministratore unico, Davide Lucicesare: «Per il 2018 ci sarà un lieve rialzo della tariffa rifiuti, in media 1,10 € a persona, per compensare il maggior costo dello smaltimento e del carburante; quella bellunese resterà comunque la tariffa più bassa di Italia. – spiega – Abbiamo in programma circa un milione di euro di investimenti in campo ambientale: sostituiremo le 200 campane e calotte per il secco, realizzeremo in centro due isole ecologiche interamente interrate ed effettueremo la pulizia dei portici».
Sul fronte parcheggi, dopo la sostituzione di tutti i parcometri avvenuta nelle ultime settimane, le uniche novità arriveranno dall’avvio della app e dei controlli con i leggitarga per le soste negli stalli blu.

Sersa
Lievi rialzi anche per le tariffe Ser.Sa., in questo caso legato anche all’aumento di salario previsto per i dipendenti dal rinnovo del nuovo contratto per gli enti pubblici. «Sarà un aumento contenuto, tra l’1,1 all’1,4%; parliamo di circa 10 centesimi al giorno per i servizi diurni e 70 centesimi per la quota alberghiera; basti pensare che sui 6,5 milioni di euro di bilancio della società, il personale pesa per 4,2 milioni, come è normale per un’azienda che eroga servizi alla persona», illustra Santesso, che sottolinea gli interventi in programma alla Gaggia Lante: «Sono in fase di conclusione i lavori per la raccolta e smaltimento delle acque meteoriche, mentre per il 2018 concluderemo tutti i lavori agli impianti per il perfezionamento della certificazione prevenzione incendi. Abbiamo già raggiunto l’accordo con la Soprintendenza per il miglioramento dell’accesso alla struttura, e lavoreremo anche sulla viabilità interna al parcheggio e continueremo nell’ammodernamento degli arredi interni, come letti e sollevatori elettrici».
Sportivamente Belluno
Tariffe invariate nel 2018 per le strutture sportive gestite da Sportivamente Belluno: «Nessun aumento per le società e gli utenti che frequentano la piscina o i campi sportivi. – assicura l’amministratore, Fabio Gasperin – Gli obbiettivi per il nuovo anno sono la regolamentazione degli accessi al Polisportivo, per la quale è allo studio un sistema di tornelli a badge, e il completamento dei lavori alla Piscina per quanto riguarda gli impianti elettrici e le scale antincendio, lavori già in corso e che comporteranno un solo giorno di chiusura, previsto per gennaio. Confidiamo poi che il bando nazionale “Sport e periferie” finanzi la realizzazione dell’impianto di rigenerazione e della centrale termica, due interventi che ci permetterebbero di abbattere i costi per i consumi della Piscina». I due impianti costano circa 200mila euro l’uno, e l’impianto di cogenerazione può già contare sul progetto esecutivo e uno stanziamento di fondi da parte del Comune.

Le progettazioni
Un anno ricco di lavori, il 2018, che permetterà anche di pensare ai prossimi interventi: «Saranno mesi in cui partiranno molte opere , ma ci dedicheremo anche alla progettazione per il futuro. – conclude Massaro – Prepareremo interventi di edilizia sportiva, scolastica, culturale come i lavori all’Auditorium, e di lavori pubblici come il ponte bailey, che ci consentiranno di presentarci già pronti per i bandi che saranno aperti nel prossimo biennio. Avviamo quindi un circolo virtuoso: apriranno molti cantieri e ci prepariamo già da ora a dare il via a molti altri, per dare un nuovo slancio alla nostra città».

Share

Comments are closed.