Tuesday, 17 July 2018 - 22:57

Piazzale della stazione. Premiati i vincitori del concorso di progettazione

Dic 15th, 2017 | By | Category: Prima Pagina, Società, Istituzioni

Belluno, 15 dicembre 2017  –  Si è tenuta nell’aula magna dell’Istituto di Istruzione Superiore “Segato – Brustolon” la cerimonia di premiazione del concorso di progettazione del piazzale della stazione.
Dopo i saluti di rito del sindaco di Belluno, Jacopo Massaro, e del presidente della Provincia di Belluno, Roberto Padrin, è toccato alla presidente della Fondazione Architettura Belluno Dolomiti, Francesca Bogo, ripercorrere i passi del concorso, definito “il concorso ideale” per il percorso di confronto e approfondimento che in pochissimi mesi ha permesso di raggiungere questo risultato.
Anche il presidente della giuria del concorso, Daniele Pini, ha sottolineato l’importanza per la commissione e per i portatori di interesse di potersi confrontare direttamente con i progettisti arrivati alla fase finale: «Abbiamo potuto approfondire i temi della sicurezza e della riorganizzazione veicolare, è stata una procedura molto utile e interessante. Dal workshop del 4 novembre alla presentazione pubblica del 30 novembre abbiamo visto netti miglioramenti in tutti gli elaborati», ha sottolineato.
Spazio poi ai vincitori, Emanuele Colombo e Paolo Molteni dello studio “Colombo / Molteni Larchs architettura” di Como. I due giovani architetti – classe 1983 e 1980 – hanno sottolineato i punti di forza della loro idea: la riscoperta dell’architettura nobile del palazzo della stazione; l’ottimizzazione dell’efficienza del piazzale e della piazza; la ricollocazione dei bus sopra il parcheggio Metropolis, con la creazione di un anello viabilistico per gli autobus per una maggiore sicurezza dei mezzi e dei pedoni; la creazione di uno spazio di deflusso per gli studenti; la sistemazione del sistema ciclabile, ora interrotto; l’utilizzo di differenti materiali del territorio, per differenziare i diversi ambiti di fruizione. Il progetto, nelle idee di Colombo e Molteni, potrebbe prevedere anche la realizzazione di pensiline coperte nell’area bus e un viale alberato tra le due scuole con un ingresso diretto sul piazzale.
«Siamo uno studio giovane e la soddisfazione per questo risultato è grande. – spiega Emanuele Colombo – Il progetto parte da un’idea chiara: riconoscere il concetto di “piazza” della stazione. L’edificio della stazione di Belluno è importante, ma oscurato dal traffico: la nostra idea è stata quella di “liberare”, svuotare lo spazio per creare uno spazio contemporaneo, moderno e fruibile».

Share

Comments are closed.