Wednesday, 18 July 2018 - 22:14

L’assessore regionale Caner incontra l’amministrazione comunale di Auronzo: “Lavoriamo insieme per il rilancio del Cadore”

Dic 11th, 2017 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Venezia, 11 dicembre 2017  –  L’assessore al turismo e all’economia montana della Regione del Veneto, Federico Caner, ha incontrato stamane nel municipio di Auronzo di Cadore il sindaco Tatiana Pais Becher e la giunta comunale per un confronto a “tutto campo” non solo sulle tematiche relative alla promozione e all’accoglienza turistica, ma più complessivamente sulle opportunità di sviluppo della nota località della Val d’Ansiei.

“Abbiamo convenuto – spiega Caner – sulla necessità di mettere in atto una strategia che valorizzi le risorse di quest’area e in particolare quella del Monte Agudo, sia relativamente all’offerta invernale che a quella estiva”.

“È questo un ambito che può crescere notevolmente – ha confermato il sindaco – e noi riteniamo che sia prioritario dotarlo di uno o più parchi giochi tematici che accrescerebbero il suo appeal nella stagione estiva, confermando la vocazione di comprensorio del divertimento già acquisita con la creazione del Fun Bob. Per l’inverno, invece, puntiamo alla realizzazione della nuova pista “La Stua”, un’ottima soluzione per gli allenamenti degli sci club, e al completamento della variante della pista Taiarezze, più facile e adatta alle famiglie. L’obiettivo, insomma, è portare più gente in quota: molti turisti, infatti, si fermano al termine della prima seggiovia, perdendo la possibilità di ammirare compiutamente le bellezze ma anche l’ospitalità di questi luoghi che, vale la pena sottolinearlo sempre, sono Patrimonio Mondiale Unesco”.

“La Regione – ha assicurato Caner – è ben disposta e interessata a sostenere iniziative intelligenti che mirano ad aumentare l’attrattività delle nostre località montane e guarda con grande interesse a progetti che puntano a sostenere un rilancio di zone che dispongono di potenzialità ancora inespresse come quella del Cadore”.

Share

Comments are closed.