13.9 C
Belluno
sabato, Luglio 4, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti "I Medici. Una dinastia al potere", un romanzo storico potente. Giovedì a...

“I Medici. Una dinastia al potere”, un romanzo storico potente. Giovedì a Belluno l’incontro con Matteo Strukul

La storia di una dinastia importantissima, una storia fatta di cospirazioni e tradimenti. Ma anche il racconto della grande rivoluzione culturale del Rinascimento, quando l’Italia era il centro del mondo e modello di bellezza e magnificenza per l’intera Europa.
Questo il libro e l’autore protagonisti dell’ultimo incontro della rassegna “Autori d’autunno” organizzata dalla Libreria Tarantola di Belluno.

Giovedì 30 novembre alle ore 18,30, infatti, lo scrittore Matteo Strukul sarà ospite dell’angolo incontri della Libreria Tarantola per raccontare il lavoro di ricerca e di invenzione letteraria che si celano dietro al successo de “I Medici. Una dinastia al potere”, il libro con il quale ha vinto il Premio Bancarella 2017. Una trilogia imponente. Un lavoro di ricostruzione storica enorme dentro una narrazione che ha la stessa adrenalina di un thriller e che rende le vicende storiche più avvincenti di un film.

Firenze, 1429. Alla morte del patriarca Giovanni de’ Medici, i figli Cosimo e Lorenzo si trovano a capo di un autentico impero finanziario, ma, al tempo stesso, accerchiati da nemici giurati come Rinaldo degli Albizzi e Palla Strozzi, esponenti delle più potenti famiglie fiorentine. In modo intelligente e spregiudicato i due fratelli conquistano il potere politico, bilanciando uno spietato senso degli affari con l’amore per l’arte e la cultura. Mentre i lavori per la realizzazione della cupola di Santa Maria del Fiore procedono sotto la direzione di Filippo Brunelleschi, gli avversari di sempre continuano a tessere le loro trame. Fra loro c’è anche una donna d’infinita bellezza, ma dal fascino maledetto, capace di ghermire il cuore di un uomo. Nell’arco di quattro anni, dopo essere sfuggito a una serie di cospirazioni, alla peste e alla guerra contro Lucca, Cosimo finirà in prigione, rischiando la condanna a morte. Fra omicidi, tradimenti e giochi di palazzo, questo romanzo narra la saga della famiglia più potente del Rinascimento, l’inizio della sua ascesa alla Signoria fiorentina, in una ridda di intrighi e colpi di scena che vedono come protagonisti capitani di ventura senza scrupoli, fatali avvelenatrici, mercenari svizzeri sanguinari…

Per ogni informazione o aggiornamento si può visitare la pagina Facebook della Libreria Tarantola o scrivere all’indirizzzo info@librerietarantola.it

Al termine dell’incontro sarà possibile partecipare alla consueta Cena letteraria in compagnia dell’autore presso l’Agriturismo Casa de Bertoldi di Castion. Si consiglia la prenotazione: tel. 340 7335807.

Share
- Advertisment -



Popolari

Aumenta il rischio di contagio coronavirus. Lunedì una nuova ordinanza Zaia con regole più restrittive

Torna l’allarme contagio. Nelle vicine Slovenia, Serbia e Croazia il virus ha ripreso la sua corsa e i contagi sono aumentati. Non va meglio...

We(lf)are Dolomiti: è il nuovo logo del Fondo Welfare. Premiati oggi a Palazzo Piloni i vincitori del concorso di idee. Padrin: «La collaborazione è la...

È frutto di una collaborazione tra due scuole del capoluogo, il nuovo segno distintivo del Fondo Welfare e Identità Territoriale. «Come frutto di collaborazione...

Trasporto pubblico locale: nuovo orario estivo in vigore da lunedì 6 luglio, anche con corse turistiche. Scopel: «Un ulteriore passo avanti. Stiamo cercando di tornare...

Entrerà in vigore da lunedì prossimo (6 luglio) l'orario estivo del trasporto pubblico locale. La Provincia ha dato il via libera oggi alla proposta...

Lavori in Crepadona. La copertura del chiostro sarà pronta a settembre

Nonostante l'interruzione forzata di due mesi a causa dell'emergenza sanitaria covit, la nuova copertura prefabbricata del cortile interno della Crepadona non subirà ritardi e...
Share